Le emissioni di gas serra nella Ue superano i livelli pre-pandemia

Le emissioni di gas serra nell'Ue hanno superato i livelli pre-pandemia. Lo rende noto Eurostat sulla base dei dati trimestrali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

Le emissioni di gas serra nell’Ue hanno superato i livelli pre-pandemia. Lo rende noto Eurostat – L’ufficio statistico dell’Unione Europa – sulla base dei dati trimestrali delle emissioni di gas serra per attività economica, pubblicati oggi.

Negli ultimi tre mesi del 2021 le emissioni di gas a effetto serra dell’economia dell’Ue sono state pari a 1041 milioni di tonnellate di CO2 equivalenti (CO2-eq), leggermente al di sopra del valore pre-pandemia per lo stesso periodo del 2019 e l’8% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

L’aumento è in gran parte dovuto all’effetto della ripresa economica dopo il forte calo dell’attività nel 2020 a causa della crisi del Covid, ma l’andamento a lungo termine delle emissioni di gas serra dell’Ue – sottolinea l’Istituto europeo di statistica – mostra una riduzione costante.

Clima e gas serra

Secondo la European Commission, la causa principale dei cambiamenti climatici è l’effetto serra. Alcuni gas presenti nell’atmosfera terrestre agiscono un po’ come il vetro di una serra: catturano il calore del sole impedendogli di ritornare nello spazio e provocando il riscaldamento globale.

L’uomo esercita un’influenza crescente sul clima e sulla temperatura terrestre con l’uso di combustibili fossili, la deforestazione e l’allevamento di bestiame. Queste attività aggiungono enormi quantità di gas serra a quelle naturalmente presenti nell’atmosfera, alimentando l’effetto serra e il riscaldamento globale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.