Maria e Solidarnosc

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Nel 1980, a metà agosto, nella città polacca di Danzica, con la protesta dei lavoratori contro il regime comunista cambiò la storia di quel Paese ma anche dell’Europa. Questo perché da quel momento incominciò a sgretolarsi l’impero Sovietico con i suoi satelliti. A condurre la battaglia per la libertà fu Lec Walesa, un operaio credente con il suo Sindacato Solidarnosc, sostenuto fortemente da san Giovanni Paolo II ma con la protezione di Maria, invocata con tanta preghiera da quei lavoratori. Oggi dunque festeggiamo Maria assunta in Cielo ma anche quell’evento storico che si compì sotto il suo misericordioso manto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.