Educazione affettivo-sessuale: un corso per insegnanti e medici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Si tiene il 17, 18 e 19 novembre presso le Suore Francescane Missionarie di Maria, in via Anagnina 26, a Roma, il convegno “Pionieri per fare la differenza”, organizzato dal Progetto Pioneer, realtà impegnata nel campo della cultura dell'accoglienza e della valorizzazione delle persone.

“Se siete genitori, insegnanti, psicologi, educatori, formatori o, a qualsiasi grado, semplicemente interessati al tema dell’educazione affettiva e sessuale, questo è il corso che fa per voi”, si legge nel comunicato del Progetto Pioneer.

Giunto alla sua seconda edizione, il corso promosso dal Progetto Pioneer propone una formazione intensiva teorico-pratica per la realizzazione di progetti in ambienti formativi su educazione affettivo-sessuale e accoglienza della diversità.

Il corso alternerà lezioni frontali a seminari e focus-group, nella ipotesi che una formazione completa debba partire dalla conoscenza teorica dei modelli teorici e d’intervento, da declinare, in un secondo momento e a partire dalla propria formazione e dai propri interessi, nella esperienza pratica e concreta di ognuno. I partecipanti, pertanto, avranno modo di formarsi a partire dalla esperienza, creando uno spazio cognitivo, emotivo e fisico per iniziare a progettare la propria formazione sulle tematiche in questione.

Per prenotare la partecipazione al corso: info@progettopioneer.com.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.