Inondazioni e alluvioni: almeno 10 morti in Grecia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26

E' emergenza maltempo in Grecia, dove almeno 10 persone sono morte a causa delle violente inondazioni che hanno colpito il Paese dopo le piogge torrenziali dell'ultima settimana. La notizia è stata riportata dalla Bbc, sottolinenado che i centri di Mandra, Nea Peramos e Megara, situati a circa 27 chilometri ad ovest di Atene, sono stati i più colpiti dalla forte perturbazione. 

Molti anziani tra le vittime

Le autorità locali hanno riferito che molte delle vittime sono anziani che si trovavano nelle loro case. Inoltre, molte persone sono rimaste ferite, mentre altre risultano disperse. Il servizio di emergenza, infatti, ha riferito che cinque anziani sono decedut a Mandra, popolare località alla periferia di Atene. Inoltre, i vigili del fuoco hanno reso noto che il loro centralino ha ricevuto più di trecento chiamate per liberare le persone intrappolate e oltre centoventi pompieri sono stati impegnati nei soccorsi. 

La situazione a Nea Peramos 

Piogge torrenziali hanno colpito nella notte tra martedì e mercoledì anche la zona di Nea Peramos. Le immagini diffuse dai media locali e da alcuni utenti dei socila network, mostrano bus sommersi e automobili che galleggiano in strade trasformate in fiumi dalle improvvise inondazioni. Per Mandra e Nea Peramos, così come per l'isola di Symi nel mar Egeo orientale, è stato dichiarato lo stato di emergenza

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.