Aumento di stipendio alle donne che fanno figli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Spesso accade che donne lavoratrici vengano licenziate dopo essere rimaste incinte. Troppi oneri per il datore di lavoro, che preferisce investire subito su un'altra forza piuttosto che aspettare. A Padova è successo un fatto in controtendenza. Un imprenditore, infatti, ha stanziato in un fondo ad hoc 50mila euro per garantire un aumento di stipendio alle dipendenti che tra il 2018 e il 2019 fanno figli. “Otto dipendenti su dieci qui sono donne. Tutte le volte che tornano dalla maternità, io le vedo lavorare meglio, più felici e sicure. Fare figli fa bene al lavoro”, afferma Luigi Sposato presidente della Eurointerim Spa.

L'agenzia per il lavoro di Sposato, dopo un piccolo arresto è tornata a crescere e ora ha un fatturato di 100 milioni. Nel caso in cui il fondo funzionasse Sposato ipotizza di poter stanziare nuove risorse. L'imprenditore alla Stampa spiega: “Lo so cosa pensano i maligni”. “Ma io non credo che sia il tipo di contratto a favorire la ripresa dell'occupazione e neppure il precariato”. E mentre c'è chi stenta ad assumere all'Eurointerim lavorano 150 persone in 40 filiali sparse sul territorio.

“Per Eurointerim – afferma Luigi Sposato riferendosi al contributo economico ma anche ad altre iniziative aziendali – è fondamentale l'attenzione verso le risorse umane e la conciliazione dei tempi casa-lavoro, ai fini del miglioramento del clima aziendale e familiare. Quest'anno nel mese di maggio i dipendenti hanno ricevuto un premio aggiuntivo pari al doppio della normale mensilità ed è stato inoltre istituito un fondo per incentivare la maternità in azienda”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.