Antoniano, boom di famiglie impoverite. +68% rispetto al pre-Covid

Tra le 10 mila persone sostenute ogni giorno da Operazione Pane nel 2021 ci sono oltre 1000 mamme e quasi 1.500 bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
famiglie

Sos famiglie povere. Tra le quasi 10 mila persone sostenute ogni giorno da “Operazione Pane” nel 2021 ci sono oltre 1000 mamme. E quasi 1.500 bambini. Sono i dati contenuti nell’analisi realizzata dall’organizzazione non profit Antoniano. Riguardano 17 mense francescane. Distribuite su tutto il territorio nazionale. E sostenute dal progetto “Operazione Pane”. famiglie

Famiglie impoverite

Dai dati raccolti emerge che nel 2021 le famiglie aiutate sono cresciute del 68% rispetto al periodo pre-pandemia. Un dato allarmante. Come dimostra anche l’aumento del 100% delle ceste alimentari. Distribuite sul territorio dalla rete delle mense francescane.  Il progetto “Operazione Pane” è sostenuto da una campagna sms solidale che inizia oggi e termina il 19 novembre. L’iniziativa di volontariato è anche il cuore pulsante dello Zecchino d’Oro“. La storica rassegna musicale andrà in onda su Rai Uno all’inizio di dicembre. E ha nel Coro dell’Antoniano il suo primo portavoce.famiglie

Criticità

L’incidenza di povertà assoluta in Italia, secondo l’Istat, varia notevolmente. Anche a seconda del titolo di godimento dell’abitazione in cui si vive. E la situazione è particolarmente critica per chi vive in affitto. Le oltre 866 mila famiglie povere in affitto rappresentano il 43,1% di tutti i nuclei familiari poveri. A fronte di una quota di famiglie in affitto pari al 18,3% sul totale delle famiglie residenti. Le famiglie affittuarie nel Mezzogiorno sono in povertà assoluta nel 22,1% dei casi. Rispetto al 18,1% del Nord. E al 12,3% del Centro.Famiglie

Riferimento

“Va considerato che il titolo di godimento dell’abitazione è fortemente legato all’età della persona di riferimento-sottolinea l’Istat-. Così come alla cittadinanza dei componenti. Infatti, le famiglie con persona di riferimento giovane (frequentemente con minori al loro interno) e quelle con stranieri, vivono più frequentemente in affitto. Poiché scontano sia una minore capacità reddituale. Sia una minore probabilità di avere accumulato risparmi. O di aver avuto accesso a beni ereditari”.famiglie

Quote

La quota di affittuari nella popolazione totale scende al crescere dell’età della persona di riferimento (dal 39,4% se è under35 al 10,9% se ha 65 anni e più). E contestualmente aumenta la quota di proprietari. Dal 43,6% all’82,8%. Relativamente alla cittadinanza, vive in affitto il 70,7% delle famiglie povere con stranieri. Mentre solo il 15,6% ha una casa di proprietà contro, rispettivamente, il 32,2% e il 55,7% delle famiglie in povertà di soli italiani. Tra le famiglie con minori, quelle in affitto sono povere nel 25,4% dei casi. Il 7% sono proprietarie. E il 13,3% usufruttuarie. O in uso gratuito.carità

Fondazione

A fondare l’Antoniano sono stati nel 1953 quattro frati minori del convento di Sant’Antonio a Bologna. E cioè padre Ernesto Caroli. Padre Bernardo Rossi. Padre Gabriele Adani. E padre Benedetto Dalmastri. Dalla loro opera caritativa ha avuto inizo inizio il servizio della mensa per i poveri. Po il cinema teatro, l’Accademia di Arte Drammatica. E, a partire dagli anni sessanta, si è aggiunta la produzione discografica e televisiva. Il programma maggiormente conosciuto è appunto lo Zecchino d’Oro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.