MARTEDÌ 20 NOVEMBRE 2018, 15:43, IN TERRIS


SPREAD

Il differenziale Btp-Bund schizza a 335, poi scende

Infranto il muro della quota massima da ottobre, poi calata a 326. Male le Borse europee

REDAZIONE
Spread
Spread
S

cende a 326 punti lo spread fra Btp e Bund tedeschi, dopo aver toccato quota 335 punti base in mattinata. Un segnale di calo che, a ogni modo, non varia il decennale italiano, che rende il 3,6% sul mercato secondario. Giornata negativa nelle Borse europee, con quasi tutti i listini giù dell'1%: l'indice Ftse Mib perde lo 0,57%, con lo spread che è sceso sotto i 330 punti base. In difficoltà anche Banco Bpm, che lascia sul terreno il 3,77% e Unicredit in calo del 2,79%. Risale con rialzo frazionale Bper. Salgono anche gli industriali Brembo e Pirelli e anche Enel, che oggi ha presentato il piano industriale al 2021 e si attesta al +2%.


Male l'offerta Btp

Ma, nella prima giornata dell'offerta Btp Italia, la domanda stenta ancora, con gli ordini a livelli estremamente bassi (i peggiori dal 2012): al giro di boa della giornata le domande sono 170 milioni. Nel primo giorno, il titolo indicizzato all'inflazione aveva raccolto solo 481 milioni di euro (per quanto riguarda il titolo venduto a maggio, nella sola prima giornata si erano registrati oltre 2 miliardi di richieste). Il collocamento proseguirà fino a domani per i retail, giovedì invece toccherà agli investitori istituzionali. Il tutto appare strettamente connesso al parare della Commissione europea sulla Legge di bilancio italiana, dal quale potrebbe dipendere il futuro relazionale a brevissimo dei mercati con Roma.ù


Il fronte valutario

Intanto, sul fronte valutario resta stabile l'euro sul dollaro a 1,1415 a Londra. L'indice d'area stoxx 600 cede l'1%. In forte calo Madrid e Francoforte (-1,3%), Parigi (-1,1%), Milano (-1%) e Londra (-0,5%). Tra i tecnologici soffrono Wirecard (-7%), Nokia (-3,1%) e Logitech (-3%). A Piazza Affari giù le banche con Carige (-5,5%), Banco Bpm (-3,9%), Mps (-2,7%), Unicredit (-2,4%) e Ubi (-2,2%). In calo anche i tecnologici con Stm (-2,8%) e Prysmian (-2,7%). Negativo anche il risultato di Tim (-1%) mentre Mediaset è piatta. Sale invece, come detto, Enel (+2,1%).

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pagamento bollo auto, 12 persone sanzionate
NAPOLI

Furbetti del bollo auto: sanzionati 12 automobilisti

Pagheranno il triplo del beneficio di cui hanno fruito illecitamente
Marcia per la Vita a Parigi
PARIGI

Migliaia di persone in marcia contro l'aborto

In Francia 200mila interruzioni di gravidanza l'anno. I manifestanti chiedono interventi anche contro la fecondazione...
Povertà in Italia
RAPPORTO OXFAM

Disuguaglianza economica nel mondo in crescita

Le fortune dei super-ricchi sono aumentate del 12% lo scorso anno
Madre e figlia
LISIERA DI BOLZANO VICENTINO

Gettata a terra dalla madre: muore neonata

La donna ha poi tentato il suicidio ferendosi alla gola con un coltello
Proteste ad Atene
GRECIA

Caso Macedonia: scontri ad Atene

Migliaia di persone sono scese in piazza per protestare contro l'accordo di Prespa
Napoli-Lazio 2-1. Callejon festeggiato dai compagni di squadra
SERIE A

Il Napoli è una macchina, la Lazio si arrende

Al San Paolo finisce 2-1, Inzaghi fuori dalla zona Champions. Nel pomeriggio, Zapata fa poker allo Stirpe, pari show al Franchi