Roma, ecco “Motoria”: la rinascita delle periferie attraverso lo sport

Dal 21 al 22 ottobre la due giorni del progetto "Motoria": manifestazioni sportive nel Municipio VI di Roma, fra socializzazione e cura del territorio

Motoria sport Roma

La via dello sport per la rinascita delle periferie. È il cuore del progetto “Motoria”, al via nel Municipio VI di Roma il prossimo 21 ottobre. Una manifestazione sportiva “all’ombra delle Torri”, che si protrarrà fino al successivo 22. Una due giorni che metterà in cartello un’ampia offerta di tornei in numerose discipline sportive, coinvolgendo le scuole del territorio, l’associazionismo di settore e le società sportive che operano nel quadrante orientale della Capitale. L’iniziativa è stata promossa dall’Assessorato allo Sport del Municipio VI delle Torri e sarà allestita nel complesso del Tor Vergata Sporting Center, in Via della Ricerca Scientifica snc. A due passi dall’Università di Tor Vergata. Giovani e giovanissimi, ma anche adulti e cittadini del territorio pronti a darsi appuntamento “per promuovere la sana socializzazione e difendere i valori dello sport”.

Sport e socializzazione

Il progetto vede la luce al termine di un percorso che ha visto abitanti del Municipio e istituzioni camminare insieme. L’obiettivo, il rilancio della socialità di quartiere attraverso il linguaggio forse più universale di tutti, quello dello sport. “Dopo anni difficili per lo sport italiano – ha detto l’assessore alla Scuola, Sport, Giovani e Famiglie, Flavia Cerquoni -, dovuti alla pandemia, è nostra intenzione ripartire coinvolgendo tutti gli operatori, gli atleti e le famiglie”. Si tratterà di un evento “dedicato a tutti coloro che amano lo sport e che vogliono passare due giorni all’insegna del divertimento”. La manifestazione debutterà venerdì 21 ottobre, con una corsa campestre per gli studenti/atleti delle Scuole superiori di I grado. “Motoria”, presentato presso la Sala consiliare del VI Municipio alla presenza, fra gli altri, del presidente Nicola Franco e del presidente del Coni Riccardo Viola, prevedrà manifestazioni sportive di ogni tipo. Divertimento e competizione amichevole, sì, ma anche impegno e interazione per il proprio territorio.