Elicottero scomparso: riprese le ricerche sull’Appennino Modenese

Il mezzo aveva sette persone a bordo: sei buyer turco-libanesi e il pilota, un italiano, Corrado Levorin, padovano di 33 anni.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:34

Sono riprese stamane le ricerche dell’elicottero scomparso ieri mattina sull’Appennino tosco-emiliano. La zona al centro delle ricerche è quella di Pievelago, nel Modenese. Il mezzo aveva sette persone a bordo: sei buyer turco-libanesi e il pilota, un italiano, Corrado Levorin, padovano di 33 anni.

Il velivolo era partito dall’aeroporto di Capannori Tassignano (Lucca) ed era diretto a Pavullo del Frignano (Modena). La destinazione finale avrebbe dovuto essere Castelminio di Resana, in provincia di Treviso. Il velivolo da tre giorni faceva la spola tra Lucca e il Trevigiano per portare alcuni buyer in un’azienda. Lo confermano a FanPage fonti della Roto Cart, azienda specializzata nella produzione di carta per usi domestici.

Le ricerche dell’elicottero

Ieri i primi voli di ricognizione scattati con l’allarme nel pomeriggio, su zone boschive particolarmente impervie, non avevano dato esito. Le ricerche sono continuate fino a mezzanotte inoltrata ma poi sono state interrotte per riprendere oggi intorno alle 6.30.

Il Soccorso Alpino è presente con diverse squadre territoriali, alcune delle quali saranno imbarcate su velivoli dell’Aeronautica, che coordina le operazioni, per la ricerca dall’alto. In campo anche vigili del fuoco, 118, guardia di finanza e protezione civile. Si teme una tragedia, ma tutte le ipotesi restano aperte.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.