VENERDÌ 21 DICEMBRE 2018, 18:42, IN TERRIS


CUBA

Stangata alle nozze gay

I matrimoni omosessuali non entrano nella riforma della Costituzione

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
I

l matrimonio fra persone dello stesso sesso non verrà riconosciuto nella Costituzione cubana, sottoposta a riforma e soggetta a referendum popolare il prossimo 24 febbraio


Dibattito

Il testo inizialmente presentato dall'Assemblea nazionale ha subito 760 emendamenti sulla scia di consultazioni popolari durate tre mesi - dal 13 agosto al 15 novembre - svolte nelle scuole, università, aziende e nei quartieri, con più di 130mila riunioni alle quali sono stati invitati 9 milioni di cittadini. Per la prima volta dalla Rivoluzione al dibattito hanno partecipato anche circa 1,4 milione di cubani emigrati, che si sono pronunciati sul progetto costituzionale via web.


Formulazione vaga

Uno dei punti più dibattuti è stato l'articolo 68, che alla fine non riconosce il matrimonio omosessuale ma introduce una variante alla precedente formulazione, definendo il matrimonio "un'unione tra due persone" e non più "un'unione tra un uomo e una donna". Tra i primi detrattori i vertici della Chiesa cattolica cubana. A decidere del destino del matrimonio, anche tra persone dello stesso sesso, sarà il Codice della famiglia, sul quale i cubani dovranno pronunciarsi con un altro referendum tra due anni.


Istituzioni

L'altro articolo molto discusso è quello che limita il mandato presidenziale a due periodi di cinque anni e un'età massima di 60 anni al momento della nomina. Rimarrà invariata l'elezione del capo dello Stato da parte del Parlamento, mentre verrà creata la figura del primo ministro.


Più libertà ai privati

Parte delle riforme introdotte dalla nuova Costituzione prevedono il riconoscimento del ruolo del mercato e dell'attività privata nell'economia dell'isola caraibica, ma sempre sotto tutela del Partito comunista, unica forza politica al potere. 


Diritti ed economia

Al centro del dibattito parlamentare c'è stato il tema dell'uguaglianza tra cittadini e i dati dell'economia per il 2018-2019. La crescita del Pil per l'anno che si sta concludendo è di poco superiore all'1%, uguale a quella prevista per il prossimo. Il voto della Costituzione in Parlamento giunge in un contesto socio-economico complesso segnato dalla penuria di farina per il pane, di uova, dal deteriorarsi del trasporto urbano e dall'elevato costo della vita. 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'epicentro del sisma
ARCIPELAGO

Terremoto 7.1 in Indonesia

Seguito da un forte sciame sismico, non è stata emessa alcuna allerta tsunami
Claudio Borghi con una possibile banconota di minibot
POLITICA

Minibot, l'altolà di Giorgetti

Battuta tagliente del sottosegretario leghista: "Non sono verosimili. Ancora c'è chi crede a Borghi?"
Il Sindaco di Scorrano, Guido Nicola Stefanelli
LECCE

Mafia: 30 arresti, indagato un Sindaco

Sembra si tratti del Sindaco di Scorrano, Guido Nicola Stefanelli, di Lista Civica
Al via le prove orali
SCUOLA

Maturità, al via gli esami orali: debuttano le tre buste

Il Miur ha postato un video per spiegare come sarà la prova e tranquillizzare i ragazzi
Passeggeri su un treno in Bangladesh
BANGLADESH

Treno cade dal ponte: 4 morti e 65 feriti

Il ponte è crollato al passaggio dle convoglio, ignote le cause
Sud Italia

Soprattutto il Sud

Matteo Salvini manda a dire ai sindacati e imprenditori che li convocherà per un confronto a luglio. La...