SABATO 01 SETTEMBRE 2018, 10:23, IN TERRIS


BRASILE

Lula non si può candidare

Lo hanno deciso 4 giudici su 7 del Tribunale elettorale brasiliano

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva
L'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva
I

giudici fermano ancora Lula: Luiz Inacio da Silva non si può candidare. L'ex presidente brasiliano, da aprile in carcere per corruzione, non potrà dunque partecipare alle elezioni presidenziali brasiliane del prossimo 7 ottobre. A deciderlo, il Tribunale elettorale brasiliano (Tse) che ha votato venerdì notte. A dire "No" alla candidatura dell'ex leader del Partito dei lavoratori (Pt) sono stati 4 magistrati - che hanno appoggiato le richieste di impugnazione - su un totale di 7. La decisione presa sulla base della legge della "ficha limpa", la fedina penale pulita, che dichiara ineleggibile chi è stato condannato in seconda istanza per delitti di corruzione o contro l’amministrazione pubblica. Gli avvocati di Lula hanno già fatto sapere che ricorreranno alla Corte Suprema.


Il Partito dei Lavoratori

Una debacle per il Pt, che il mese scorso aveva indicato Lula quale suo principale candidato, sebbene l'ex presidente sia in carcere per scontare la condanna a 12 anni di reclusione, inflitta in appello. Lula è stato infatti riconosciuto colpevole di corruzione e riciclaggio in merito ai lavori di ristrutturazione di una sua abitazione, pagati da un'azienda che voleva ottenere contratti di appalto dal gigante petrolifero di Stato Petrobras.

I sondaggi più recenti indicavano comunque per l'ex presidente 72enne un consenso del 40 per cento, con un ampio vantaggio rispetto ai candidati degli altri schieramenti. Ora il Pt si vede costretto a sostituire Lula con il candidato alla vice presidenza, l'ex sindaco di San Paolo Fernando Haddad. 

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Palazzo del Viminale
CENSIMENTO

Dal Viminale la circolare sugli insediamenti rom

Pubblicato il testo mandato ai prefetti, fra due settimane il vertice sulla situazione
Il Teatro Marcello
ROMA

Riapre il percorso pedonale del Teatro di Marcello

L'intervento di messa in sicurezza è stato promosso da Roma Capitale
PIEMONTE

Torino, sequestrati 2,6 milioni di giocattoli pericolosi

L'indagine ha evitato l'ingresso nel mercato dei beni dannosi per i bambini
Martello
COCCAGLIO | BRESCIA

Tenta di uccidere a martellate moglie e figlia

L'uomo, un 59enne, è stato bloccato e arrestato dai Carabinieri
Ponte Morandi a Genova
GENOVA

Ponte Morandi: "Problemi di sicurezza già da 10 anni"

Lo rivela il rapporto commissionato da Atlantia riportato dal "Financial Times"
Anziano in cerca di cibo tra i rifiuti
NUOVE POVERTÀ

Coldiretti: "Anche in Italia si soffre la fame"

"Quasi 3 milioni di persone costrette a chiedere aiuto per il cibo da mangiare"
Tempio indonesiano
INDONESIA

Terremoto a Bali: danni al tempio indù

Non è stato diramato alcun allarme tsunami
Truffa online
CREMONA

Migliaia di truffati online: 4 arresti

Le fiamme gialle hanno sequestrato beni per 1,5 milioni di euro
L'incontro di Salvini con le parti sociali

Interessante l’incontro con Salvini

L'incontro tra Salvini e le parti sociali si è fatto e, stando alle parole dei sindacalisti, è...
Donald Trump. Nel riquadro Ocasio-Cortez e Ilhan Omar
USA

Trump e i tweet contro le 4 dem: è bufera

Il presidente americano attaccato per aver invitato le deputate Ocasio-Cortez, Omar, Pressley e Tlaib a "tornare al loro...