MERCOLEDÌ 16 AGOSTO 2017, 17:16, IN TERRIS

Brennero, l'Austria invia 70 militari per i controlli al confine

Il governo di Vienna ha stabilito lo stanziamento di un presidio dell'esercito per il supporto alla Polizia di frontiere: "Ma non invieremo panzer"

DANIELE VICE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Brennero, l'Austria invia 70 militari per i controlli al confine
Brennero, l'Austria invia 70 militari per i controlli al confine
Dispiegamento di militari iniziato: il governo austriaco, attraverso il comandante militare territoriale, Herbert Bauer, ha annunciato che invierà un distaccamento di settanta soldati al confine del Brennero, specificando però che l'impiego del contingente non significherà l'utilizzo di carri armati in prossimità della frontiera. Il capo della polizia locale, Helmut Tomac, ha spiegato che "si tratta non soltanto di prevenire l'immigrazione illegale ma anche di garantire in prima linea la vita delle persone". Nel corso della conferenza che ha ufficializzato la decisione dell'Austria, il responsabile civile e quello militare hanno fatto sapere che la situazione sul Brennero, al momento, è stabile, evidenziando però che nel mese di luglio si è registrato un forte incremento del numero di clandestini entrati nel territorio statale a bordo di treni merci.

Tomac: "Non invieremo panzer"


In questo contesto si inserisce la scelta di affidare a un distaccamento dell'esercito il compito di supportare la polizia di frontiera nelle operazioni di controllo: "Ciò non significa - ha precisato Helmut Tomac - che al Brennero saranno messi in azione i panzer". Il capo della Polizia locale ha poi sottolineato che, al momento, sono tra i 700 e i mille al mese i profughi bloccati nel Tirolo austriaco. Nonostante le rassicurazioni austriache, però, la decisione di Vienna riapre il fronte della polemica che, nei mesi scorsi, aveva interessato Austria e Italia sul transito dei migranti al confine altoatesino, con l'una a dichiarare l'invio di militari e blindati al Brennero e l'altra a convocare l'ambasciatore dello Stato confinante a Roma per chiarimenti. La conferenza di Innsbruck, però, sembra aver inserito il dispiegamento dei militari esclusivamente come supporto alla polizia per le normali operazioni di vigilanza alla frontiera.

Kompatscher: "Prendiamo atto di quanto deciso"


"Prendo atto di quanto è stato deciso - ha detto il governatore altoatesino Arno Kompatscher - benché non vi sia in realtà alcuna necessità dell’intervento di militari per svolgere i controlli". Il governatore ha comunque affermato che "va fatto di tutto perché l'Europa sostenga l'Italia nel suo intento di fare in modo che siano realizzati centri di accoglienza in Nord Africa", anche alla luce della buona collaborazione fra l'autorità italiana e quella austriaca e dei recenti sviluppi positivi della politica sull'immigrazione.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Un pompiere
TREZZANO SUL NAVIGLIO (MILANO)

Incendio in un capannone, due feriti gravi

Ustionati tre operai, due in codice rosso. Sono i dipendenti di una ditta che lavora cannabis legale
La cantante Emma Marrone al Festival di Sanremo 2013
CANTANTI

Emma Marrone si ferma: "Devo affrontare un problema di salute"

La vicinanza dei colleghi, da Pausini a Nek: "Forza, siamo tutti con te"
Frame di uno dei video che riprende un oggetto volante non identificato - Video © U.S. Department of Defense
EXTRATERRESTRI

Gli Ufo esistono: parola della Marina Usa

Le prove nei filmati diffusi tra il 2017 e il 2018 dal New York Times
I disordini a Torino del 9 febbraio - Foto La Stampa
TORINO

Operazione della Digos contro anarchici: due arresti e 37 indagati

I divieti di dimora sono undici, anche cittadini stranieri. La sera della protesta fermate già undici persone
Staff dell'Oim in Libia - Foto © Organizzazione mondiale per le migrazioni
IMMIGRAZIONE

Libia: migrante in fuga ucciso con un colpo di arma da fuoco

L'uomo, di origini sudanesi, faceva parte di un di persone riportate a terra dalla Guardica costiera Libica
Washington. Transenne nella zona di Columbia Heights
USA

Spari a Columbia Heights: paura a Washington

Ancora non chiara la dinamica, i colpi esplosi non lontano dalla Casa Bianca. Almeno un morto e sei feriti, due gravi
Papa Francesco con un bambino malato - Foto © L'Eco di San Gabriele

Chi ha paura di Papa Francesco?

Se i social fossero uno specchio veritiero della realtà, dovrebbe esserci uno scisma al giorno. E invece,...
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
L'ex presidente Ben Ali
TUNISIA

Ben Ali, il presidente deposto dalla Primavera araba

Al potere dall'87 al 2011, quando la rivoluzione popolare lo destituì: l'ex presidente è morto in Arabia...
Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio
GOVERNO

Consiglio dei ministri approva il "decreto cybersecurity"

Introdotto il "golden power" a garanzia del mercato azionario italiano. Assente il dl del ministro Costa
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
Rider
L'INCHIESTA

Milano, la Procura indaga sul giro dei riders

Sotto la lente degli inquirenti le ipotesi di presunto caporalato e possibile violazione degli standard di sicurezza