MARTEDÌ 26 LUGLIO 2016, 002:00, IN TERRIS

SANGUE INNOCENTE IN AFGHANISTAN: STRAGE DI BAMBINI NEL 2016

Secondo l'ultimo rapporto Onu nei primi 6 mesi dell'anno 388 minori sono rimasti uccisi

REDAZIONE
SANGUE INNOCENTE IN AFGHANISTAN: STRAGE DI BAMBINI NEL 2016
SANGUE INNOCENTE IN AFGHANISTAN: STRAGE DI BAMBINI NEL 2016
Per l'Afghanistan è stato un nuovo anno di sangue. Dall'inizio del 2016 a giugno - rivela un rapporto dell'Onu reso noto a Ginevra - sono stati documentati "1.601 morti civili e 3.565 feriti, per un totale di 5.166 vittime civili". Ciò rappresenta un "aumento del 4% rispetto ai primi sei mesi del 2015 - afferma l'Onu - ed è il totale più alto per un periodo di sei mesi dal 2009".

I bambini coinvolti sono 1.509, di cui 388 morti e 1.121 feriti, un dato "allarmante e vergognoso" ed anch'esso il più alto per un periodo di sei mesi. Il bilancio include 507 donne morte e 377 ferite. Il rapporto della squadra di esperti per i diritti umani della Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama) sottolinea che le forze anti-governative restano responsabili della maggior parte delle vittime civili (60 %), ma anche che i civili uccisi e feriti da forze pro-governative sono aumentati. Il rapporto calcola infine che il totale delle perdite civili registrate tra il primo gennaio 2009 e il 30 giugno 2016 è ora salito a 63.934 (22.941 morti e 40.993 feriti).

La relazione dell'Onu "Afghanistan - Rapporto di metà anno 2016-. Protezione dei civili nei conflitti armati" -documenta casi di persone "uccise durante la preghiera, il lavoro, lo studio, mentre si recavano a prendere l'acqua, mentre ricevevano cure negli ospedali", deplora Tadamichi Yamamoto, rappresentante speciale del segretario generale dell'Onu per l'Afghanistan e capo dell'Unama."Ogni vittima civile rappresenta un fallimento e dovrebbe spronare le parti in conflitto a compiere significativi passi concreti per ridurre le sofferenze dei civili e aumentarne la protezione",ha affermato. L'Alto Commissario Onu per i diritti umani Zeid Ra'ad Al Hussein ha esortato le parti al conflitto "a cessare i deliberati attacchi contro i civili e l'uso di armi pesanti nelle zone dove vivono i civili. L'impunità imperante di cui godono i responsabili di vittime civili deve cessare - di chiunque si tratti".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La questura di Reggio Calabria
'NDRAGHETA

Vietati i funerali solenni di Carmelo Muià

La procura: "Motivi di sicurezza". "Mino" fu ucciso in un agguato il 18 gennaio
Toto Riina
PALERMO

Cinque fermati, c'è anche il figlio dell'autista di Riina

L'accusa è di mafia ed estorsione. Di Stasio: "Continuano ad alimentarsi con il pizzo"
Il segretario del Pd, Matteo Renzi
FLAT TAX

Renzi: "E' un Robin Hood al contrario". E rilancia gli 80€

Il segretario Pd: "E' per i milionari come Berlusconi e Grillo, irrealizzabile economicamente"
Particolare dello
ARTE

Al via il restauro dello "Stendardo" di Tiziano

Trasferito dalla Galleria Nazionale delle Marche nei laboratori dell’Istituto Superiore per la Conservazione
L'attacco allhotel Intercontinental di Kabul
KABUL

Talebani rivendicano l'attacco all'hotel Intercontinental

Uccisi tre assalitori. 6 i morti e 5 i feriti, 126 persone tratte in salvo
Donne al lavoro

Discriminate

Le donne, secondo le statistiche mondiali, guadagnano meno degli uomini nelle professioni e nei lavori in cui sono...