EDITORIALE



MERCOLEDÌ 10 APRILE 2019, IN TERRIS

Sepolti da un certo laicismo

DON ALDO BUONAIUTO
L'angelo del dolore nel Cimitero inglese
N
el “civilissimo” Occidente si verificano forme più silenziose e sofisticate di pregiudizio e opposizione verso i credenti e i simboli religiosi. Al cimitero di Pieve di Cento, in provincia di Bologna, si proporrebbe di oscurare le immagini sacre per permettere riti laici e di altre fedi, come se la croce fosse motivo di imbarazzo per una civiltà che proprio nel cristianesimo affonda le proprie radici. A Milano, invece, la diocesi è rimasta sola a gridare la...
MERCOLEDÌ 03 APRILE 2019, IN TERRIS

Il balcone dei nuovi farisei

DON ALDO BUONAIUTO
Il balcone di Giulietta e Romeo, Verona
C'
è un nuovo peccato sociale per i moderni farisei: “balconare”. E cioè avere un atteggiamento distaccato rispetto alla realtà sociale circostante, stare alla finestra senza partecipare a ciò che accade. Il neologismo “balconear” è da poco entrato nella Treccani, lo ha inventato un anno e mezzo fa Papa Francesco in un luogo tutt’altro che casuale: la tomba di don Primo Mazzolari, il parroco partigiano, ribattezzato da Giovanni XXIII...

DOMENICA 31 MARZO 2019, IN TERRIS

Il veleno del serpente è l'invidia

DON ALDO BUONAIUTO
S
ocrate riteneva che l’invidia fosse “l’ulcera dell’anima”. Papa Francesco l’ha chiamata senza remore “veleno mortale”. In ogni epoca storica e in tutte le società umane, l’invidia esiste come istinto perverso e potente, che miete vittime numerose anche nel mondo cattolico. Rappresenta una delle armi più micidiali e più affilate di satana, efficacissima perché capace di insinuarsi nell’intimità...
GIOVEDÌ 28 MARZO 2019, IN TERRIS

Le famiglie di Caino e Abele

DON ALDO BUONAIUTO
Bartolomé Esteban Murillo,
"S
imul stabunt vel simul cadent” e cioè "insieme staranno oppure insieme cadranno”. Questa saggezza secolare si adatta perfettamente a certe istituzioni. Assordanti silenzi e beceri strepiti circondano in questi giorni un tema fondante per la società come è la famiglia. In coincidenza con l’inequivocabile difesa dei valori familiari ribadita con forza dal Pontefice, nella storica visita a Loreto, i giornali italiani fotografano la spaccatura...

GIOVEDÌ 14 MARZO 2019, IN TERRIS

Ostaggi del disprezzo

DON ALDO BUONAIUTO
Una rappresentazione del disprezzo
Q
uando si parla di invasioni barbariche la mente corre alle epoche più buie nelle quali il disprezzo e la sopraffazione erano moneta corrente nelle relazioni sociali. Oggi, nel Terzo millennio globalizzato, torna a dilagare proprio quel sentimento che vede nell’altro un nemico che è sempre da abbattere. E’ la svalutazione che toglie “prezzo” e valore a ciò che unisce, a tutto vantaggio di quanto divide e contrappone. Per esempio, fino a pochi anni fa,...
VENERDÌ 01 MARZO 2019, IN TERRIS

L'ingiustizia più antica del mondo

DON ALDO BUONAIUTO
Una cosiddetta casa chiusa durante il 900
C
olpisce la concezione sbagliata di coloro che pensano che il drammatico fenomeno della prostituzione schiavizzata, si possa combattere riaprendo le case chiuse. Il business del mercimonio umano, così evidente a chiunque, non si può trasferire nelle casse di uno Stato che rischia di diventare il “pappone” di giovani donne che, per vari motivi, sono costrette a prostituirsi. Dietro ad ogni essere umano che si prostituisce c’è sempre un drammatico stato di...

MERCOLEDÌ 27 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

Foligno: educare non è un mestiere per tutti

ALDO BUONAIUTO
Banchi di scuola
N
ei giorni scorsi un bambino di colore è stato preso di mira da un insegnante che ha deciso di umiliarlo per via del colore della sua pelle. Un comportamento ignobile, scellerato neanche a dirlo. Messo in atto da un adulto nei confronti di un bambino e aggravato dal fatto che l’adulto è un educatore. Educatore: ruolo immenso, grandioso, decisivo per la vita di ogni bambino e di ogni adolescente. Ma il drammatico fatto accaduto a Foligno rimanda a una figura di adulto che ben...
VENERDÌ 08 FEBBRAIO 2019, IN TERRIS

I fabbricanti delle nuove schiavitù

DON ALDO BUONAIUTO
Mani incatenate
N
egli anni 90 c’era un prete dalla tonaca lisa, con l’amore contagioso e la carità inesauribile. Egli aveva deciso di intraprendere un cammino particolare: recarsi sui marciapiedi della prostituzione per dare voce a migliaia di giovani donne ridotte in stato di schiavitù e per denunciare il fenomeno della tratta degli esseri umani. Era don Oreste Benzi. La malavita lo minacciava, molti lo deridevano, altri lo ritenevano ingenuo quando affermava che tutte...

LUNEDÌ 28 GENNAIO 2019, IN TERRIS

L'Europa dei trafficanti

DON ALDO BUONAIUTO
Operatrice soccorre un bimbo
L
a partenza di disperati dalle coste dell’Africa, della Libia in particolare, è inarrestabile e il fenomeno sembra incontenibile. Come e perché si muovono i trafficanti di esseri umani collegati e protetti da non pochi Paesi occidentali non è poi un così grande mistero. Gli enormi interessi sul Medio Oriente, l’instabilità della Libia fa ancora comodo a quei mercenari bisognosi di un'Italia debole, isolata e "commissariata". Diversi...
MARTEDÌ 25 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

La rivoluzione necessaria

DON ALDO BUONAIUTO
Una rappresentazione della Natività
N
ella storia, lo Spirito di Gesù ha unito tante culture e mentalità diverse. Questa piccola creatura ha fatto breccia nel caos più oscuro, nel disordine umano, nel male più infernale facendosi inaspettatamente scintilla luminosa. Le tenebre non l’hanno accolta e così la Luce, quella vera, che brilla di “luce propria”, ha continuato a diradare il buio più pesto nel cuore di ogni uomo accecato di se stesso. Una folgore che ha donato...

NEWS
Nicolas Sarkozy
FRANCIA

Sarkozy a processo per corruzione

L'ex presidente francese accusato nell'ambito dell'Affaire Bettencourt
Piazza San Cosimato a Roma
INDAGINE

Seconda aggressione al Cinema America

Su questo secondo episodio di violenza indaga la Digos
Maturità 2019: prova di italiano
SCUOLA

Maturità: prova di italiano, ecco le tracce

Sui banchi oltre 500 mila studenti, tutte le novità del nuovo esame
Carabinieri in azione
LICATA

Mafia: 31 arresti, c'è anche un consigliere comunale

Tra i fermati c'è il boss licatese Angelo Occhipinti, presunto reggente della cosca
I danni del sisma
SAKATA

Terremoto 6.5 in Giappone: 21 feriti

Allerta tsunami rientrata, nessun danno agli impianti nucleari
Donald Trump
USA | PRESIDENZIALI 2020

Trump sfida tutti: "L'American Dream è tornato"

Il presidente lancia ufficialmente la sua candidatura: "Fin quando ci sarà questa squadra il futuro sarà...
Una classe impegnata nel lavoro quotidiano
ISTRUZIONE

Studenti più bravi o scuole più facili?

Un viaggio tra le cifre dell’Istat e le riflessioni dei dirigenti scolastici
Michel Platini
L'INCHIESTA

Mondiali 2022, Platini rilasciato

L'ex presidente Uefa era stato fermato nell'ambito dell'inchiesta sull'assegnazione al Qatar
Mario Draghi
POLITICA MONETARIA

Mario Draghi ipotizza il taglio dei tassi d'interesse

Ecco l'intervento del presidente della Bce durante un evento in Portagallo