“Generare comunità”: Premio Euanghelion 2019

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19

Generare comunità” è il tema scelto per la 12ª edizione del Premio Euanghelion, che si svolgerà il 25 maggio a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno. L’appuntamento – promosso dalla diocesi di Nocera Inferiore-Sarno – è organizzato dall’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali e dal mensile “Insieme”, per riflettere sul tema della buona comunicazione in occasione della 53ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali.

“Generare comunità”

La giornata si dividerà in due momenti, come spiegato su Sir. Al mattino, a partire dalle ore 9.30, nell’aula magna della curia vescovile di Nocera Inferiore, si terrà il convegno sul tema “Generare comunità”. Interverranno don Andrea Annunziata, direttore responsabile di “Insieme”, Gennaro Ferrara, giornalista di Tv2000, che relazionerà su come “Fare comunità attraverso i media”, Laura Guerra, giornalista di “Scarp de’ Tenis”, che spiegherà come sia possibile “Raccontare chi è messo fuori dalla comunità”, e il vescovo, mons. Giuseppe Giudice. Al termine dell’incontro sarà consegnato il Premio Euanghelion 2019 a Ferrara e a Guerra per il mensile “Scarp de’ Tenis”.
L’iniziativa, che gode della collaborazione dell’Ucsi Campania e del patrocinio dell’Assostampa Campania Valle del Sarno, è riconosciuta dall’Ordine dei giornalisti per la formazione continua. In serata, alle ore 20.30, è previsto il secondo momento con l’iniziativa “Euanghelion for children”. Al teatro Diana di Nocera Inferiore, Giovanni Scifoni andrà in scena con lo spettacolo “Ago”, per una raccolta fondi da destinare ai bambini assistiti dalla Caritas diocesana e dalle Caritas parrocchiali. I proventi serviranno ad acquistare alimenti e prodotti per l’infanzia da distribuire attraverso il Magazzino della solidarietà ad alcune associazioni del territorio. La serata benefica è stata realizzata grazie al patrocinio del comune di Nocera Inferiore e al contributo di alcuni partner privati.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.