I biglietti della metro si pagano con bottiglie di plastica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Bottiglie di plastica come pagamento per i biglietti della metropolitana. Succede a Istanbul dove è partito un progeto sperimentale che, per il momento, riguarda una sola stazione ma nei prossimi mesi verrà esteso ad altre 25. All'ingresso della metro sono stati installati appositi raccoglitori/ distributori che sono in grado di “valutare” il rifiuto che viene inserito ed accreditare un punteggio

Il sistema a punti

Ma come funziona? Come riporta il sito online curioctopus.it, ogni contenitore in plastica o alluminio che viene inserito nelle apposite macchine, dà diritto ad un rimborso che viene ricaricato sulla Istanbul Card, la tessera che dà accesso alla rete dei mezzi pubblici. In pratica una bottiglietta da 330 ml dà diritto a 2 centesimi turchi, una da 1,5 litri a 9 centesimi, così come le lattine di alluminio da mezzo litro. Praticamente più contenitori si porteranno alla stazione più si avrà credito e più biglietti della metro si potranno comprare. Inoltre chi riciclerà di più avrà diritto ad ulteriori sconti su altre attività ricreative, sempre attraverso la Istanbul Card. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.