“Adotta un ulivo in biologico”: un aiuto per l’ambiente e la biodiversità

È una campagna promossa dalla Barbati Francesco Azienda Agricola.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:16
Fonte: Barbati Francesco Azienda Agricola

Se siete amanti del buon olio e avete il cuore verde, allora non vi resta che adottare un ulivo.

Come adottarlo?

La Barbati Francesco Azienda Agricola offre la possibilità a chi è interessato  di  adottare una delle loro 800 piante presenti nel territorio di Spezzano Albanese (CS).

Adottando un ulivo al costo di € 90,00, sarà possibile ricevere 12 bottiglie da 500ml dell‘olio extravergine biologico In-Erba, prodotto dalla stessa pianta nonché il Certificato di Adozione con Riconoscimento al Merito Green. Sull’albero adottato verrà apposta una targhetta con il nome dell’adottante. Tutto ciò è possibile, mettendosi in contatto con l’azienda via telefono o Whatsapp, oppure  tramite la loro pagina Facebook.

​L’azienda

L’azienda si trova nel cuore di Spezzano Albanese (CS) e adotta pratiche agricole ad alto valore ambientale e salutistico. Difatti, a partire dagli anni ‘20 del ‘900, la loro produzione delle olive è basata su un ciclo puramente vegetale che, unita alla conformità del loro magazzino alle più recenti norme europee sulla sicurezza alimentare, risalta le proprietà nutraceutiche del loro olio, così da renderlo una vera e propria eccellenza biologica pura.

Ecco le loro linee guida:

  1. a) nessun concime e/o letame: le piante si nutrono con le erbe spontanee e le frasche dei rami potati (da qui il nome del marchio IN ERBA), entrambe triturate;
  2. b) la natura incontaminata fa da sé: unico intervento umano è la potatura (no lavorazioni terreno e/o trattamenti);
  3. c) olio estratto dalla sola varietà autoctona Tondina Spezzanese, fra le prime varietà italiane, particolarmente ricche di polifenoli;
  4. d) conservazione sottovuoto dell’olio in cisterne inox a chiusura ermetica.

Inoltre, La Barbati Francesco Azienda Agricola è dotata di un Sistema Qualità che copre tutta la filiera aziendale: dalla produzione fino alla vendita. Si tratta di un sistema di perfetta rintracciabilità che, tenendo sotto controllo tutte le fasi della produzione dall’uliveto alla confezione, permette di risalire in maniera univoca al numero di lotto della confezione.

 

Per Info, consultate il sito: http://www.in-erba.com/

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.