LUNEDÌ 23 SETTEMBRE 2019, 07:07, IN TERRIS

EMMY AWARD 2019

Emmy: trionfa Fleabag, al Trono di Spade 2 statuette

Tutti i premi più importanti della televisione consegnati nella notte del 22 settembre a Los Angeles

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Phoebe Waller Bridge
Phoebe Waller Bridge
G

ame of Thrones ha trionfato ancora una volta ai 71esimi Emmy Awards, i premi più importanti della tv che si sono svolti nella notte di domenica 22 settembre a Los Angeles. E' la quarta volta che la serie di HBO si aggiudica l'ambito riconoscimento. Nonostante questo per Trono di Spade la 71/a edizione degli Emmy è trascorsa in modo più 'tranquillo' delle attese. A fronte di ben 32 nomination, grazie alle quali è diventata la serie col maggior numero di candidature accumulate in un’unica stagione, quest’anno la serie tratta dai romanzi di George R. R. Martin si è dovuta accontentare di appena due statuette, tra cui quella a Peter Dinklage come migliore attore non protagonista Drama (per il secondo anno consecutivo). Con le sue 57 vittorie in 8 anni, Game of Thrones rimane la produzione televisiva più premiata nella storia degli Emmy Awards. 


Fleabag

A stravincere la serata è stata 'Fleabag', incoronata miglior serie nella categoria commedie: la produzione inglese è stata la protagonista della notte con Phoebe Waller Bridge, la creatrice e scrittrice della serie, che si è aggiudicata anche il titolo di miglior attrice. La serie è l'adattamento dall'omonimo spettacolo teatrale Waller-Bridge, messo in scena ad Edimburgo nel 2013, che ha vinto il primo premio Fringe. "Fleabag" racconta di una giovane donna londinese e della sua vita problematica, dovuta a una famiglia disfunzionale, alle difficoltà economiche legate alla gestione di una caffetteria a tema porcellino d'India, che aveva aperto con la sua migliore amica, ora defunta, e alla sua instabile, quanto frenetica vita sessuale e sentimentale. La cerimonia sancisce il successo di HBO su Netflix, battuta 32 premi a 27. Amazon conquista invece 15 titoli. Premiato Craig Mazin, ideatore e sceneggiatore di Chernobyl. La miniserie in cinque puntate, prodotta da Sky e HBO, è stata la serie europea di Sky più vista di sempre. Premiato anche Black Mirror - Bandersnatch, l'episodio interattivo della serie di fantascienza: l'ideatore della serie Charlie Brooker ha ricevuto il premio per il miglior film-tv. Billy Porter è il miglior attore protagonista di una serie drammatica di questa 71esima edizione degli Emmy. Premiato il suo ruolo in Pose, serie ambientata negli anni '80 a New York. Porter è il primo afroamericano apertamente gay a vincere il riconoscimento.


Emmy 2019 : nomination e premiati


Drama

Miglior Drama

  • Better Call Saul – AMC (Netflix in Italia)
  • Bodyguard – BBC (Netflix in Italia e negli USA)
  • Game of Thrones – HBO (Sky Atlantic in Italia)
  • Killing Eve – BBC America (TIMVSION in Italia)
  • Pose – FX (Netflix in Italia)
  • Succession – HBO (Sky Altantic in Italia)
  • This is Us – NBC (Fox Life in Italia)

Miglior Attore protagonista in un drama

  • Jason Bateman in Ozark
  • Milo Venimiglia in This is Us
  • Sterling K. Brown in This is Us
  • Billy Porter in Pose
  • Bob Odenkirk in Better Call Saul
  • Kit Harington in Game of Thrones

Miglior Attrice protagonista in un drama

  • Emilia Clarke in Game of Thrones
  • Jodie Comer in Killing Eve
  • Sandra Oh in Killing Eve
  • Mandy Moore in This is Us
  • Robin Wright in House of Cards
  • Viola Davis in How to Get Away With Murder
  • Laura Linney in Ozark

Miglior Attrice non Protagonista in un Drama

  • Guendoline Christie in Game of Thrones
  • Lena Headey in Game of Thrones
  • Maise Williams in Game of Thrones
  • Fiona Shaw in Killing Eve
  • Julia Garner in Ozark
  • Sophie Turner in Game of Thrones

Miglior Attore non Protagonista in un Drama

  • Alfie Allen in Game of Thrones
  • Nikolaj Coster-Waldau in Game of Thrones
  • Peter Dinklage in Game of Thrones
  • Joanthan Banks in Better Call Saul
  • Giancarlo Esposito in Better Call Saul
  • Michael Kelly in House of Cards
  • Chris Sullivan in This is Us

Miglior Regia

  • David Beniof/D.B. Weiss per Game of Thrones ep. The Iron Throne
  • David Nutter per Game of Thrones ep. The Last of the Stark
  • Miguel Sapochnik per Game of Thrones ep. The Long Nigh
  • Lisa Bruhlmann per Killing Eve ep. Desperate Times
  • Jason Bateman per Ozark ep. Reparations
  • Adam McKay per Succession ep. Celebration
  • Daina Reid per The Handmaid’s Tale ep. Holly

Miglior Sceneggiatura

  • Better Call Saul ep. Winner di Peter Gould e Thomas Scnauz
  • Bodyguard ep. 1 di Jed Mercurio
  • Game of Thrones ep. The Iron Throne di David Benioff e D.B. Weiss
  • Succession ep. Nobody is ever missing di Jesse Armstrong
  • The Handmaid’s Tale ep. Holly di Bruce Miller e Kira Snyder
  • Killing Eve ep. Nice and Neat di Emerald Fennell

Comedy

Miglior Comedy

  • Barry – HBO (Chilli in Italia)
  • Fleabag – BBC (Amazon Prime in Italia e USA)
  • The Marvelous Mrs. Maisel – Amazon Prime
  • Russian Doll – Netflix
  • Veep – HBO (Sky Atlantic in Italia)
  • Schitt’s Creek – Pop (inedito)
  • The Good Place – NBC (Premium Joi/Stories in Italia)

Miglior Attore protagonista in una Comedy

  • Anthony Anderson in black-ish
  • Michael Douglas in The Kominsky Method
  • Eugene Levy in Schitt’s Creek
  • Ted Danson in The Good Place
  • Bill Hader in Barry
  • Don Chaedle in Black Mirror

Miglior Attrice protagonista in una Comedy

  • Catherine O’Hara in Schitt’s Creek
  • Natasha Lyonne in Russian Doll
  • Phoebe Waller-Bridge in Fleabag
  • Julia Louis-Dreyfus in Veep
  • Rachel Brosnahan in The Marvelous Mrs. Maisel
  • Christina Applegate in Dead to Me

Miglior Attrice non Protagonista in una comedy

  • Alex Borstein in The Marvelous Mrs. Maisel
  • Anna Chlumsky in Veep
  • Sian Clifford in Fleabag
  • Olivia Colman in Fleabag
  • Sarah Goldberg in Barry
  • Marin Hinkle in The Marvelous Mrs Maisel
  • Kate McKinnon in Saturday Night Live
  • Bitty Gilpin in GLOW

Miglior Attore non protagonista in una Comedy

  • Alan Arkin in The Kominsky Method
  • Anthony Carrigan in Barry
  • Tony Hale in Veep
  • Stephen Root in Barry
  • Henry Winkler in Barry
  • Tony Shalhoub in The Marvelous Mrs. Maisel

Miglior Regia

  • Bill Hader per Barry episodio “ronny/lily”
  • Alec Berg per Barry episodio “The Audition”
  • Harry Breadbeer per Fleabag episodio 1
  • Mark Cendrowski per The Big Bang Theory episodio ” The Stockholm Syndrome” (finale)
  • Amy Sherman Palladino per The Marvelous Mrs. Maisel episodio All Alone
  • Daniel Palladino per The Marvelous Mrs. Maisel episodio “We’re Going to the Catskills”

Miglior Sceneggiatura

  • Barry – Alec Berg/Bil Hader ep. “ronny/lily”
  • Fleabag – Phoebe Waller-Bridge ep. 1
  • Pen15 – Maya Erskine/Anna Konkle/Stacy Osei-Kuffour ep. “Anna Ishii-Peters”
  • Russian Doll – Leslye Headland/Natasha Lyonne/Amy Poehler ep. Nothing in this World is Easy
  • Russian Doll – Allison Silverman ep. A Warm Body
  • The Good Place – Josh Siegal/Dylan Morgan ep. Janet(s)
  • Veep – David Mandel ep. Veep

Miniserie – Film Tv

Miglior Film – Tv

  • Bandersnatch: Black Mirror – Netflix
  • Brexit – HBO (inedita)
  • Deadwood: The Movie – HBO (Sky Atlantic)
  • King Lear – Amazon
  • My Dinner With Hervè – HBO (Sky Cinema)

Miglior Miniserie

  • Chernobyl – HBO (Sky Atlantic in Italia)
  • Escape at Dannemora – Showtime (Sky Atlantic in Italia)
  • Fosse/Verdon – FX (Fox Life)
  • Sharp Objects – HBO (Sky Atlantic in Italia)
  • When they See Us – Netflix

Miglior Attrice Protagonista in una miniserie o film-tv

  • Amy Adams in Sharp Objects
  • Michelle Williams in Fosse/Verdon
  • Niecy Nash in When They See Us
  • Aunjanue Ellis in When They See Us
  • Patricia Arquette in Escape at Dannemora
  • Joey King in The Act

Miglior Attore Protagonista in una miniserie o film-tv

  • Benicio del Toro in Escape at Dannemora
  • Mahershala Ali in True Detective
  • Jared Harris in Chernobyl
  • Jharrel Jerome in When They See Us
  • Sam Rockwell in Fosse/Verdon
  • Hugh Grant in A Very English Scandal

Miglior Attrice non protagonista in una miniserie o film tv

  • Patricia Arquette in The Act
  • Vera Farmiga in When they See Us
  • Margaret Qualley in Fosse/Verdon
  • Emily Watson in Chernobyl
  • Patricia Clarkson in Sharp Objects
  • Marsha Stephanie Blake in When They See Us

Miglior Attore non protagonista in una miniserie o film tv

  • Asante Blackk in When they See Us
  • Paul Dano in Escape at Dannemora
  • John Leguizamo in When they See Us
  • Stellan Skarsgard in Chernobyl
  • Michael K. Williams in When They See Us
  • Ben Whishaw in A Very English Scandal

Miglior Regia

  • Stephen Frears per A Very English Scandal 
  • Johan Renck per Chernobyl
  • Ben Stiller per Escape at Dannemora
  • Jessica Yu per Fosse/Verdon ep. Glory
  • Thomas Kail per Fosse/Verdon ep. Who’s Got the Pain
  • Ava DuVernay per When they see us

Miglior Sceneggiatura

  • A Very English Scandal di Russel T. Davies
  • Cherobyl di Craig Mazin
  • Escape at Dannemora ep. 6 di Brett Johnson/Michael Tolkin/Jerry Stahl
  • Escape at Dannemora ep. 7 di Brett Johnson/Michael Tolkin
  • Fosse/Verdon ep. Providence di Steven Levenson e Joel Fields
  • When they See Us ep. 4 di Ava DuVernay e Michael Starrbury

Show

Miglior Conduttore Reality

  • James Corden, The World’s Best
  • Ellen DeGeneres, Ellen’s Game Of Games
  • Marie Kondo, Tidying Up With Marie Kondo
  • Amy Poehler and Nick Offerman, Making It
  • RuPaul, RuPaul’s Drag Race

Miglior Reality Game

  • The Amazing Race
  • American Ninja Warrior
  • Nailed It!
  • RuPaul’s Drag Race
  • Top Chef
  • The Voice

Miglior Sketch Show

  • At Home With Amy Sedaris
  • Documentary Now!
  • Drunk History
  • I Love You, America With Sarah Silverman
  • Saturday Night Live
  • Who Is America?

Miglior Talk Show

  • The Daily Show With Trevor Noah
  • Full Frontal With Samantha Bee
  • Jimmy Kimmel Live
  • Last Week Tonight With John Oliver
  • The Late Late Show With James Corden
  • The Late Show With Stephen Colbert

Autori Variety: Last Week Tonight with John Oliver

Miglior Regia per un Varietà: Don Roy King – SNL

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
La Knesset

Caos a Israele, il 2 marzo si torna alle urne

E' la terza volta in un anno che il Paese viene chiamato a votare
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Un sacerdote in ospedale
FEDE

Siglato il Manifesto interreligioso dei diritti nei percorsi di fine vita

Rappresenta un importante traguardo del dialogo interreligioso in ambito sanitario
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Jeremy Corbyn
LO SCONFITTO

Corbyn, la caduta del leader ombra

I laburisti colano a picco e puntano il dito contro il loro presidente, accusato di troppe incertezze sul fronte Brexit
Scritta contro la mafia a Capaci

Mafia e razzismo, voci dolenti della povertà morale

Mafia, razzismo e povertà sono le manifestazioni più tragiche ed inquietanti della società...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora