Paura in Russia, terremoto di magnitudo 7,7 nel mare di Boering

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:37

Paura in Russia, dove nella notte è stata registrata una violenta scossa di terremoto di magnitudo 7,7 della scala Richter. Il sisma è stato registrato in una zona marina ad est di Nikolskoye, nel mare di Boering. L’epicentro è stato individuato in mare, a est delle coste del Kamchatka, in prossimità delle isole di Bering e di Attu (quest’ultima appartenente alle Aleutine (Alaska), e a 11,7 chilometri di profondità.

L’allerta tsunami

La notevole intensità del sisma, registrato dall’Us Geological Survey Usgs, ha spinto le autorità – in un primo momento – a dichiarare l’allerta tsunami in alcune parti del Pacifico, in seguito revocato. “Variazioni minori del livello del mare potranno verificarsi in alcune zone costiere durante le prossime ore”, hanno però sottolineato le autorità competenti, mettendo in guardia le popolazioni della zona.

Trema anche il Perù

Inoltre, il servizio geologico statunitense Usgs, ha comunicato che anche in Perù è stata registrata una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.4, al largo della costa meridionale del Paese. L’Usgs ha affermato che il sisma ha avuto ipocentro a 44 chilometri di profondità ed epicentro a 21 chilometri a sud di Atico. Nonostante la notevole intensità, non sono stati segnalati danni a persone o cose, né è stata emessa alcuna allerta tsunami.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.