Autobus finisce in scarpata: 23 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32

E' salito a 23 morti il bilancio dell'incidente stradale che si è verificato in Perù dove, un autobus è precipitato in una scarpata. La notizia è stata data dalle autorità locali al termine del recupero dei corpi. 

L'incidente

Secondo quanto riferito dalle autorità, l'autobus è precipitato in uno stretto canyon sul fondo del quale scorre il fiume Apurima che attraversa la provincia di Paruro, nella regione meridionale di Cusco. L'incidente si è verificato nel pomeriggio di lunedì, ma le operazioni di soccorso sono state ritardate di quasi di un giorno a causa della complessa posizione del luogo. A causa della caduta nel precipizio sono morto 21 persone, mentre altre due sono decedute in ospedale dove erano arrivate in gravissime condizioni. I defunti sono stati trasferiti nell'obitorio centrale di Cusco, capoluogo dell'omonima provincia, per svolgere le indagini pertinenti

La dinamica

Secondo quanto riferito dal portale www.infobae.com, il bus appartenente alla società “Maria Belen”, stava viaggiando sulla strada che collega le città di Cusco e San Tommaso e trasportava 40 passegeri. All'altezza della citta di Paccarectambo – che si raggiunge percorrendo stretti tornati su una strada costeggiata per circa metà della sua lunghezza da profondi precipizi – il veicolo si è scontrato con un altro autobus ed è caduto nel precipizio, secondo quanto riferito da uno dei sopravvissuti

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.