PREGHIERA PER LA COLOMBIA, LE FARC RINGRAZIANO IL PONTEFICE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:56

Il gruppo guerrigliero delle Farc ha “salutato” Bergoglio dopo le parole pronunciate domenica all’Angelus in Plaza de la Revoluciòn a l’Avana, precisando che “la riconciliazione” della Colombia non è lontana. Nella nota diffusa “dalle montagne” del Paese, le Forze armate rivoluzionarie della Colombia rivolgono “il saluto di migliaia di guerriglieri e guerrigliere al Papa fratello dei poveri, missionario di pace e concordia, al Pontefice che ama e custodisce il creato”.

Nel messaggio al Papa, le Farc sottolineano la propria “fede” sul fatto che la Colombia possa presto arrivare “alla riconciliazione”. Riprendendo quanto detto da Bergoglio all’Angelus, il gruppo guerrigliero afferma che la Colombia non puo’ permettersi “un altro fallimento”, riferendosi cosi’ alle trattative avviate con Bogota’, in corso a Cuba dal 2012. Le Farc chiedono d’altra parte al Papa che “continui a diffondere la buona nuova della pace in Colombia e contribuisca a portare a termine una giornata nazionale di contrizione affinché tutti gli attori del conflitto, combattenti e non combattenti, riconoscano le responsabilità”, in modo che il conflitto “non si verifichi mai più”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.