“PERCHÉ TUTTI SIANO UNO”, ECCO LA CANZONE COMPOSTA DAL PONTEFICE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54

“Para Que Todos Sean Uno”, perché tutti siano uno. Il versetto dell’evangelista Giovanni e il nome dell’enciclica di Giovanni Paolo II è anche il titolo di una nuova canzone composta mettendo insieme le parole di Papa Francesco. Il canto, realizzato dal giovane artista pop argentino Odino Faccia, risuonerà domani a piazza San Pietro alla fine della Messa delle Palme. “E’ stato Papa Francesco a chiedere che fosse composta questa canzone per la pace”, ha affermato l’artista che è figlio di immigrati italiani. Per questo evento il cantante argentino ha incontrato il Pontefice. “L’ho sentito molto vicino – ha spiegato –. E’ come un amico, un padre, un nonno, mi ha colpito per la sua generosità ma anche per le sue parole molto concrete. Ci teneva a questa iniziativa”.

Tra l’altro l’artista è stato nominato dal premio Nobel Adolfo Perez Esquivel come ambasciatore di pace proprio per la sua musica. Odino Faccia non è nuovo a questo tipo di progetti. Infatti, durante la canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII del 27 aprile 2014, aveva cantato a San Pietro un brano con parole di Karol Wojtyla. “Il Papa è rimasto molto contento e mi ha chiamato – ha raccontato il cantante. ‘Ora voglio che scrivi una canzone per la pace con le mie parole’, mi ha detto. E domani, alla fine della Messa, canterò di nuovo al sagrato. Una grande emozione”. Intanto il successore di Pietro questa mattina ha lanciato un nuovo tweet dal suo account @Pontifex: “In quanto discepoli di Cristo, non possiamo non interessarci al bene dei più deboli”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.