Papa Francesco ha ricevuto il presidente dell’Argentina, Alberto Fernàndez

Nel corso dei cordiali colloqui è stato espresso "apprezzamento per i buoni rapporti bilaterali esistenti" e "l'intenzione di sviluppare ulteriormente la collaborazione nei settori di mutuo interesse"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40
Il Papa con il presidente dell'Argentina, Alberto Fernàndez, e sua moglie

Papa Francesco ha ricevuto oggi in udienza in Vaticano il presidente della Repubblica argentina Alberto Fernàndez, accompagnato dai familiari e dal seguito. Il colloqui privato tra i due nella Sala della Biblioteca del Palazzo apostolico è durato circa 25 minuti. Dopo la presentazione della delegazione argentina e lo scambio dei doni, Fernàndez è andato anche a colloquio col cardinale segretario di Stato Pietro Parolin.

I “cordiali colloqui” col presidente dell’Argentina

“Stamani, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza, nello Studio dell’Aula Paolo VI, il Presidente della Repubblica Argentina, S.E. il Sig. Alberto Fernández, il quale, successivamente, ha incontrato Sua Eminenza Rev.ma il Sig. Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato dall’Ecc.mo Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati”, si legge nel comunicato diffuso dopo l’udienza dalla Sala Stampa della Santa Sede.

“Nel corso dei cordiali colloqui con i Superiori della Segreteria di Stato – prosegue la nota -, è stato espresso apprezzamento per i buoni rapporti bilaterali esistenti e l’intenzione di sviluppare ulteriormente la collaborazione nei settori di mutuo interesse”.

“Ci si è soffermati inoltre sulla situazione del Paese, con particolare riferimento ad alcune problematiche come la gestione dell’emergenza pandemica, la crisi economico-finanziaria e la lotta contro la povertà, rilevando, in tale contesto, il significativo contributo che la Chiesa cattolica ha offerto e continua ad assicurare”. Infine, conclude, “sono state evocate alcune tematiche di carattere regionale e internazionale”.

I doni del Presidente argentino al Papa

Lo scambio dei doni

Il presidente ha donato al Papa alcuni libri, una stola, una statua di San Giuseppe con Gesù in braccio, delle ostie e del miele prodotti da cooperative in Argentina. Il Pontefice ha ricambiato con un mosaico raffigurante l’uomo e la donna che rispondono all’invito del Signore nella Genesi e coltivano la terra, prendendosene cura. La scritta al fianco del mosaico afferma: “Il frutto della terra e del lavoro dell’uomo diventi per noi cibo di vita eterna”. Inoltre, il Papa ha donato a Fernandez le sue encicliche e l’ultimo Messaggio per la Giornata Mondiale della Pace.

Il Papa sulla festa dell’Ascensione

Il Papa stamani ha diffuso un messaggio via Twitter nel giorno in cui la Chiesa celebra la solennità dell’Ascensione. “La solennità dell’Ascensione orienta il nostro sguardo verso l’alto, oltre le cose terrene. Allo stesso tempo, ci ricorda la missione che il Signore ci ha affidato qui sulla terra. Lo Spirito Santo ci guidi nella buona battaglia che dobbiamo combattere”, si legge nel messaggio del Pontefice.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.