I vescovi tedeschi all'Onu: “Affrontare il clima è urgente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Ivescovi tedeschi riuniti nell'assemblea plenaria autunnale a Fulda hanno indirizzato una missiva ai partecipanti al vertice delle Nazioni Unite presso il Palazzo di Vetro di New York, chiedendo un maggiore impegno per il contrasto all'emergenza climatica. 

La lettera dei vescovi tedeschi

La lettera, firmata dal cardinale Reinhard Marx, palesa la speranza da parte dei vescovi cattolici tedeschi che si possa raggiungere un impegno concorde per contrastare il problema climatico, oggi al centro del dibattito politico mondiale: “Riteniamo – scrive il prelato – che la questione del clima, della giustizia climatica e della conservazione della creazione sia una delle questioni più urgenti dell’umanità”. Unanime è l'appello dei vescovi della Germania perché sia preservato quel dono di Dio che è il Creato: “Negli ultimi mesi e anni, noi vescovi tedeschi cattolici, insieme a molti fedeli, abbiamo ripetutamente affrontato le richieste che ci vengono poste dal clima e dalla protezione dell’ambiente. Lo facciamo perché come cristiani crediamo che Dio abbia creato il mondo e lo abbia affidato all’uomo. Da ciò deriva la chiara missione di preservare la creazione”.

Laudato si' e la speranza

Come già nel caso dei vescovi dell'Oceania, similmente i vescovi tedeschi hanno sottolineato come le parole del Papa, espresse nell'enciclica Laudato si' spingano a considerare l'impegno della conservazione del Creato come prioritario della missione della Chiesa stessa. La Chiesa tedesca chiede, inoltre, che sia data “all'umanità ragionevole speranza che la creazione non sia persa. Assumetevi la responsabilità di preservare la creazione. Il tempo stringe. Il tempo scorre, ma abbiamo ancora la forza e la possibilità di cambiare le cose”, perché “non è più possibile rimandare l’impegno per il clima globale e la conservazione della creazione”.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.