Droga: da Slovenia con 100 dosi eroina, arrestate a Trieste

Due ragazze appena maggiorenni sono state arrestate dalla Polizia di Trieste perché trovate in possesso di cento dosi di eroina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

In viaggio con la droga. E’ quanto accaduto a due ragazze, di 18 e 20 anni, arrestate dalla Polizia locale di Trieste perché trovate in possesso di cento dosi di eroina provenienti dalla Slovenia. E’ accaduto alcune sere fa, ma la notizia è stata resa nota soltanto oggi da Ansa.

L’arresto e la scoperta delle dosi nascoste

L’arresto è avvenuto nel quartiere di Servola, a Triste. Durante i consueti controlli antidroga nella periferia est della città, gli operatori del Nucleo di polizia giudiziaria della Polizia Locale hanno notato scendere da un taxi sloveno due giovani donne e un uomo, quest’ultimo già noto alle forze dell’ordine per reati connessi agli stupefacenti.

I tre sono stati immediatamente fermati per un controllo ma, sebbene non fossero emersi elementi di illiceità, i vigili si sono comunque insospettiti per l’atteggiamento di inquietudine che avevano i tre. Sono stati così accompagnati al comando di via Revoltella, dove – dopo una perquisizione più accurata – si è scoperto che erano in possesso della sostanza stupefacente; nello specifico: ben cento dosi di eroina.

Morale della favola: le due giovani sono state arrestate con l’accusa di aver importato dalla Slovenia la droga con fini di spaccio in concorso tra loro; l’uomo è stato invece denunciato in stato di libertà per concorso in reato. Il viaggio in Italia, per loro, è finito decisamente male.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.