Si masturba in aereo: “Stressato prima del decollo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Non c'è limite alla maleducazione delle persone. Un uomo di 35 anni è stato fotografato da un compagno di viaggio mentre – con la mano nascosta sotto il cappotto – si masturba in aereo. L’episodio è avvenuto qualche giorno fa sul volo Tolosa-Lione. Uomo, colto con le mani…nel sacco, è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico ma tutti i passeggeri hanno dovuto subire un'atterraggio di emergenza al primo scalo disponibile. Appena sbarcato, l'uomo è stato portato negli uffici della Polizia di frontiera francese (Paf). Visibilmente alterato, nonostante fosse nel torto, ha provato a giustificarsi dicendo di essersi toccato le parti intime “perché stressato dalla paura per il decollo”. 

La condanna

La spiegazione non ha però convinto il giudice della libertà che ha confermato il fermo per una notte presso Seysses, in Francia. Dinanzi al Giudice del Tribunale penale durante il processo per direttissima, il 35enne ha spiegato che non credeva di aver fatto qualcosa di male: “Pensavo che il mio sesso fosse nascosto dal mio cappotto. Ho problemi con quello quando sono stressato. Sono sotto trattamento, ma questa volta avevo dimenticato a casa i farmaci. Ho appena messo la mia mano nei miei pantaloni, non c’era nessun desiderio, era una palpazione anti-stress! Al decollo, si sarebbe affievolita la tensione.”

Neanche questa ulteriore spiegazione ha però convinto i giudici che lo hanno condannato a 7 mesi di reclusione con la condizionale e a risarcire il denunciante con 550 euro. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.