Violenza sessuale di gruppo ed estorsione: 4 arresti nel Catanese

Quattro ventenni accusati di violenza sessuale di gruppo, diffusione illecita di immagini e video sessualmente espliciti ed estorsione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:18

I carabinieri di Gravina, nel Catanese, hanno arrestato due ragazzi di 20 anni e due di 21 anni: per loro l’accusa è di violenza sessuale di gruppo, diffusione illecita di immagini e video sessualmente espliciti ed estorsione.

Una 20enne del posto sarebbe stata costretta in più occasioni a subire atti sessuali all’interno di un garage di uno degli indagati, mentre veniva ripresa in un video e poi ricattata.

Nel Catanese detenuto strangola compagno di cella

Un detenuto sessantenne è stato arrestato dalla polizia penitenziaria con l’accusa di avere strangolato il compagno di cella quarantenne nel carcere di Caltagirone, sempre in provincia di Catania. L’uomo ha confessato il delitto, scoperto due giorni fa. Secondo un primo esame del corpo, l’omicidio, causato da “asfissia meccanica violenta da strangolamento”, sarebbe “avvenuto almeno 48 ore prima del rinvenimento del corpo”. Ancora ignote le motivazioni del gesto.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.