Sciopero del personale aereo, disagi limitati a Fiumicino

Si fermano per 24 ore tutti i lavoratori del settore a difesa dell'occupazione dei lavoratori. A Roma previste poche cancellazioni di voli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:48

Sono una cinquantina i voli cancellati oggi in partenza all’aeroporto di Fiumicino per lo sciopero generale di 24 ore di tutto il personale del trasporto aereo. Disagi per il momento contenuti e non ci sono file davanti ai banchi delle compagnie. I passeggeri sono stati preavvisati, facendo scattare riprogrammazioni di voli e riprotezioni sui primi collegamenti utili.

Alle 11 davanti al Terminal T3 partenze dello scalo romano è scattato un presidio dei lavoratori. Mentre un’altra rappresentanza di lavoratori, su iniziativa della Cub trasporti, partirà con tre pullman stamattina da Fiumicino per partecipare ad un presidio, a Roma, al ministero dei Trasporti.

A proclamare la protesta unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo “a difesa dell’occupazione dei lavoratori di Alitalia e Air Italy, Blue Panorama, Air Dolomiti e Neos ma anche Norwegian e di Ernest in liquidazione e delle low cost EasyJet, Ryan Air/Malta Air, Wizz Air, Vueling e Volotea. Inoltre, anche di tutte le compagnie aeree straniere con base e addetti nel nostro paese, come ad esempio Emirates, delle società di gestioni aeroportuali, di handling e catering e di tutti gli stagionali e precari del settore”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.