Londra: 4 bimbi muoiono nell’incendio della loro casa a Sutton

Ancora ignote le cause della sciagura. Sul posto, oltre ai pompieri, anche gli investigatori della Squadra omicidi della polizia di Londra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:55

Terribile tragedia a Londra dove quattro bambini sono morti nell’incendio di una casa nel sud della capitale britannica. Lo ha reso noto il commissario dei vigili del fuoco di Londra. Otto autopompe e circa 60 vigili del fuoco sono intervenuti nella zona di Sutton, dove hanno dovuto affrontare “un intenso incendio in tutto il piano terra”, riporta TgSky24. L’incendio si sarebbe sviluppato al piano terreno dell’edificio. I quattro bambini, soccorsi dai vigili del fuoco e dai sanitari, erano tutti fratelli secondo la polizia.

Le indagini

Ancora ignote le cause della sciagura sebbene sul posto, oltre ai pompieri, ci sono anche gli investigatori della Squadra omicidi della polizia londinese. I soccorritori hanno trovato i quattro piccoli, probabilmente tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare, privi di conoscenza. Inutili i tentativi per rianimarli. I bimbi sono stati dichiarati morti al loro arrivo in ospedale.

“Questo è un incidente che ha lasciato tutti insensibili a una profonda tristezza”, ha dichiarato il commissario per i vigili del fuoco di Londra Andy Roe. “I miei pensieri sono con la famiglia e gli amici dei bambini, l’intera comunità locale e tutti coloro che saranno colpiti da questo incendio”. Il responsabile dei vigili del fuoco ha aggiunto che per domare le fiamme sono intervenuti 8 mezzi e una sessantina di operatori.  L’incendio era scoppiato intorno alle 20, e domato un’ora e mezza più tardi.

Il rappresentante della polizia di Londra sul posto Rob Shepherd ha dichiarato: “In questa fase molto precoce la causa dell’incendio è sconosciuta e sarà indagata. Quello che sappiamo è che quattro bambini sono morti in una villetta a schiera in questa zona residenziale qui a Sutton, Londra. Abbiamo parlato con gli agenti di polizia che sono stati qui con noi tutta la notte e hanno detto che questo genere di cose ha avuto un profondo effetto sulla comunità. Si ritiene che tutti i bambini abbiano meno di cinque anni. I bambini erano popolari nella zona, erano felici ed erano conosciuti”. “I nostri pensieri – ha aggiunto – sono per le famiglie che hanno subito una perdita così devastante e tragica”.

Ieri un’altra tragedia ha visto purtroppo come vittime dei bambini: 5 bimbi sono morti in Tasmania a seguito dell’esplosione di un castello gonfiabile.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.