Formazienda, Spada: “Innovare significa favorire crescita delle persone”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
lavoro

Innovare significa adottare modelli tecnologici avanzati. Una direzione che, necessariamente, comporta una crescita sul fronte delle competenze e quindi un incremento del potenziale di efficienza della forza lavoro. C’è un’importante ricaduta nell’ambito occupazionale a seguito delle azioni destinate a formare i dipendenti delle imprese per soddisfare il fabbisogno digitale e tecnologico richiesto dai mercati.

Formazienda, il fondo interprofessionale al quale aderiscono 110mila aziende per 750mila lavoratori, promuove e finanzia azioni formative nell’ambito della digitalizzazione e dell’innovazione. L’Avviso pubblico 5/2020, il più recente tra quelli emanati dal fondo, è stato il primo in Italia a recepire la novità del Fondo Nuove Competenze e tutti i piani formativi che sono stati candidati e approvati dalle aziende erano legati al tema dell’innovazione. Un fronte di azione che richiede competenze specifiche e inedite negli ambiti dell’internazionalizzazione, del marketing, dei modelli di gestione, delle procedure della logistica, dei processi e dei prodotti.

“La crisi pandemica – commenta il direttore di Formazienda Rossella Spada – ha ribadito con forza l’urgenza di innovare per continuare a garantire la crescita produttiva ed organizzativa delle aziende. Un obbiettivo che procede parallelamente alla crescita delle opportunità e al miglioramento del mercato del lavoro. La formazione, in sostanza, si qualifica nella più riuscita delle iniziative di welfare aziendale in quanto coniuga al meglio l’interesse del datore di lavoro e del dipendente”.

Formazienda svolge il ruolo di ente capofila della filiera della formazione continua stanziando le risorse che poi vengono impiegate dalle aziende e dagli enti di formazione per professionalizzare al meglio le risorse umane.

“Davanti all’emergenza sanitaria – continua Spada – la tecnologia si sta affermando come uno strumento irrinunciabile per tutti i settori funzionali al benessere della vita comunitaria. La scuola, la formazione propedeutica all’occupazione, il lavoro in azienda tramite la diffusione dello smart working. Viviamo una fase di grande cambiamento. Innovare significa non subire ma guidare il cambiamento”.

Nel 2020 Formazienda ha stanziato finanziamenti per 30 milioni di euro. Di questi almeno 24 milioni erano destinati alle Pmi. Formazienda opera dal 2008 e complessivamente ha indirizzato oltre 140 milioni di euro per qualificare e riqualificare i dipendenti delle imprese aderenti.

Dobbiamo vincere la sfida di ricostruire una economia nazionale – conclude il direttore del fondo interprofessionale – che sia capace di riaversi dalla crisi pandemica. Per riuscirci dobbiamo essere in grado di congiungere il sapere tradizionale e il nuovo sapere tecnologico. In questo contesto la formazione diventa la chiave propulsiva per la crescita. Formazienda può direzionare risorse per una formazione trasversale, mirata, rivolta a tutte le necessità e alle figure aziendali. Nella prospettiva di fusione del passato e del presente il tema dell’innesto di competenze innovative è strategico. Spetta a noi costruire le condizioni perché le aziende possano formare le proprie risorse umane e vincere la sfida”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.