Ucraina, Kiev: “La Russia prepara una mobilitazione segreta in Crimea”

Secondo Kiev, la Federazione Russa si starebbe preparando per una mobilitazione segreta in Crimea, annessa alla Russia nel 2014

Foto: @ZelenskyyUa

Secondo Kiev, la Federazione Russa si starebbe preparando per una mobilitazione segreta in Crimea. Il territorio della Crimea appartiene de iure all’Ucraina (come “Repubblica autonoma di Crimea”), ma dopo l’occupazione da parte delle truppe russe nel 2014, la penisola è stata annessa dalla Federazione Russa (come “Repubblica di Crimea”) a seguito del referendum del 16 marzo 2014. Questo referendum è stato definito illegale da ONU, Unione europea, Stati Uniti d’America, OSCE, Consiglio d’Europa e dalla stessa Ucraina. 

Esercito Kiev: “Russia prepara mobilitazione segreta in Crimea”

La Federazione Russa si sta preparando per una mobilitazione segreta in Crimea: lo scrive sulla sua pagina Facebook lo Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, citato da Unian. “Nei territori temporaneamente occupati di Crimea, la Russia si sta preparando alla mobilitazione segreta. In particolare, nella città di Sebastopoli, hanno iniziato ad arrivare convocazioni ai commissariati militari a specialisti informatici, operatori finanziari e ad altri tecnici”, si legge nel post. Una mobilitazione parziale era stata annunciata dal presidente Vladimir Putin il 21 settembre dello scorso anno. Secondo il ministro della Difesa Sergii Shoigu il piano era quello di mobilitare circa 300.000 persone.

Zelensky ringrazia Biden e americani per nuovo pacchetto armi

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ringraziato oggi il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il popolo americano per un nuovo impegno di 2,5 miliardi di dollari in aiuti per la sicurezza. “Grazie per aver fornito un altro potente pacchetto di supporto alla difesa del valore di 2,5 miliardi di dollari”, ha scritto Zelensky su Twitter.

“Gli IFV Stryker, gli APC Bradley aggiuntivi, i sistemi di difesa aerea Avenger sono un aiuto importante nella nostra lotta contro l’aggressore. Grazie al popolo Usa per il costante supporto”. Il Pentagono ha annunciato il pacchetto giovedì, includendo per la prima volta veicoli corazzati Stryker e più veicoli da combattimento Bradley che potrebbero essere usati contro una potenziale offensiva russa in Ucraina questa primavera.

Ucraina: il direttore della Cia incontra Zelensky in segreto

Il direttore della Cia, William Burns, ha incontrato in gran segreto a Kiev alla fine della scorsa settimana il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky. Durante la riunione, secondo il Washington Post, Burns ha comunicato a Zelensky quali sono le aspettative degli Usa per le prossime mosse militari della Russia.

Fonte: Ansa