Cuore Milan: rossoneri in vetta

Rimonta vincente per Pioli, da 0-2 a 3-2 contro il Verona. Crolla l’Inter all’Olimpico contro la Lazio. Domani il Napoli può riprendere il comando. Occhio a Juve-Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:04

Soffre, stringe i denti, va sotto di due gol all’intervallo, ma nella ripresa, esplode tutta la rabbia rossonera. Il Milan batte in rimonta il Verona dopo un primo tempo complicato. Caprari e Barak mandano in orbita la squadra di Tudor che sogna fino all’ora di gioco il colpaccio a San Siro.

Ibrahimovic

Poi, riecco il Milan. Accorcia Giroud, fa pari kessiè su calcio di rigore a meno di quindici dalla fine poi, una autorete di Gunter permette a Pioli di mettere la freccia e conquistare tre punti d’oro che valgono il primato solitario in classifica anche se domani il Napoli può effettuare il controsorpasso. Nonostante le assenze, il Milan si ritrova nella ripresa dopo un primo tempo anonimo e lancia un segnale forte anzi, fortissimo al campionato.

Super Lazio, primo stop per l’Inter

E’ amaro il ritorno di Simone Inzaghi all’Olimpico. Frena l’Inter che cede alla Lazio in un finale tutto di marca biancoceleste. Vantaggio Inter con Perisic su rigore, pari di Immobile sempre dagli undici metri. Nel finale si accendono gli animi. Anderson fa 2-1 a due dalla fine e all’inizio del recupero chiude i giochi Milinkovic Savic. Tre a uno per la Lazio. Occasione persa dai campioni d’Italia, riscatto per i biancocelesti che salgono al quinto posto, ma soprattutto possono gioire per una prestazione sanguigna e di carattere. Tante cose da rivedere per Simone Inzaghi.

Milinkovic esulta dopo il terzo goal

Napoli per la fuga. Juve-Roma, notte da brividi

Domenica da brividi quella di domani. Tiene banco alle 18 la sfida del Diego Maradona (ore 18) con il Napoli di Luciano Spalletti che prova a riprendersi la vetta. Gli azzurri sono scesi a meno uno dal Milan e vincendo contro i granata di Juric, possono riportarsi sopra di due.

Chi vuole continuare a volare verso il vertice è la Juve di Allegri che ospita allo Stadium la Roma. Giallorossi a +4 sui bianconeri. Tante assenza da una parte e dall’altra. Mourinho torna a Torino dopo il gesto delle orecchie, episodio riferito di quando era alla guida dello United e vinse in rimonta contro i bianconeri. Juve-Roma vale tantissimo. Per i giallorossi che vogliono blindare il posto champions finora acquisito, e per i bianconeri che invece vogliono dare continuità agli ultimi risultati e recuperare punti dalla prime della classe. Match da emozioni forti. L’Atalanta va a Empoli e punta a rilanciarsi verso i quartieri aristocratici. Match non facile contro i ragazzi di Andreazzoli. Chiudono il quadro della giornata Cagliari-Sampdoria, con i sardi intenzionati ad abbandonare l’ultimo posto in classifica, Genoa-Sassuolo e Udinese-Bologna. Giornata che si chiuderà lunedì con il posticipo tra Venezia e Fiorentina.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.