Congo, uccisi l’ambasciatore italiano e un carabiniere in attentato a Goma

A Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, l'attacco contro la vettura dove si trovava l'ambasciatore, Luca Attanasio e un militare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11
L'ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, deceduto nell'attacco

Tragedia a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si è verificato un attacco ai danni della vettura dove si trovava l’ambasciatore italiano Luca Attanasio. La vettura faceva padre di un convoglio della Missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la Stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo (MONUSCO) che comprendeva anche il Capo Delegazione Ue.

Sia Attanasio – secondo quanto apprende l’ANSA – sia IL carabiniere insieme a lui, Vittorio Iacovacci, sia l’autista del mezzo sono deceduti. Attanasi era stato trasportato in ospedale a Goma in condizioni gravissime, ma è deceduto poco dopo. Iacovacci
aveva 30 anni che era in servizio presso l’ambasciata italiana dal settembre del 2020.

Il carabiniere morto nell’attentato in Congo, Vittorio Iacovacci (fonte Infodifesa.it)

L’attacco è avvenuto intorno alle 10 di mattina di oggi, 22 febbraio, vicino alla città di Kanyamahoro, nella parte orientale del Paese. Secondo quanto riferiscono più fonti, l’attacco è stato un tentativo fallito di sequestro del diplomatico italiano. “Gli autori dell’attacco avrebbero avuto come obiettivo principale proprio il diplomatico italiano”, scrive
il sito congolese Actualite.cd.

L’imboscata è avvenuta “nei pressi di Goma (Nord-Kivu) nel territorio di Nyiragongo”, precisa il sito riferendo che “sono intervenute le Fardc”, ossia le Forze Armate della Repubblica Democratica del Congo, “e le guardie del Parco nazionale dei Virunga”.

“La zona è ritenuta pericolosa a causa della presenza in particolare dei ribelli della Forze democratiche per la liberazione del Ruanda (Fdlr) che tendono imboscate sulla RN4 a partire dal parco”, aggiunge il sito.

Il cordoglio della Farnesina

“E’ con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell’Arma dei Carabinieri”. L’ambasciatore ed il militare stavano viaggiando a bordo di una autovettura in un convoglio della MONUSCO, la missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Democratica del Congo quando sono stati attaccati da persone armate.

Fiano (Pd): “Di Maio riferisca su terribile evento”

“Gravissimo attentato a un convoglio ONU in Congo, a Goma, sono purtroppo rimasti uccisi sia il nostro Ambasciatore che un carabiniere. Il nostro cordoglio per loro e per le loro famiglie a cui va il nostro abbraccio. Sto per chiedere in aula che il Ministro Di Maio venga a riferire su questo terribile evento”. Così il deputato Pd Emanuele Fiano su Facebook.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.