Bus prende fuoco sulla SS36 tra Lecco e Sondrio, tutti in salvo

Questa mattina un autobus con 25 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 16 anni ha preso fuoco sulla SS36 tra Lecco e Sondrio, nessuna vittima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58

Questa mattina alle ore 9:45, sulla superstrada 36 – all’interno della galleria Fiumelatte – che collega la provincia di Lecco alla provincia di Sondrio, all’altezza di Lierna, un autobus con a bordo 25 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 16 anni diretti a Livigno per un campo estivo, il quale stava percorrendo la corsia nord ha preso improvvisamente fuoco e, grazie alla prontezza di riflessi dell’autista del mezzo che è riuscito a fermarsi ed a far scendere i passeggeri si sono evitate conseguenze peggiori, prima che l’autobus venisse totalmente divorato dalle fiamme.

L’intervento dei soccorsi

I soccorsi sono intervenuti immediatamente e sul posto sono pervenute cinque squadre dei Vigili del Fuoco – per un totale di venti uomini – afferenti al Comando Provinciale di Lecco ed al Distaccamento Volontari di Bellano che hanno domato le fiamme e ubicato i resti del mezzo in una zona sicura. In riguardo ai ragazzi coinvolti nell’incidente, è utile puntualizzare che, nessuno ha dovuto ricorrere al mezzo di soccorso inviato sul posto dalla Centrale Operativa del 118 ma, sette dei venticinque passeggeri, sono stati portati in via cautelativa in ospedale per accertamenti a seguito del fumo inalato durante l’incendio ma, allo stato attuale, le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni.

Strada riaperta al traffico

Allo stato attuale la carreggiata ove si è verificato l’incidente è stata riaperta al traffico veicolare invece, dall’ora dell’incidente fino alle 12:30, la stessa è stata chiusa tra il chilometro 57 del chilometro 75 ed il traffico contestualmente deviato agli svincoli di Abbadia Lariana al fine di consentire l’intervento delle forze dell’ordine e dei tecnici dei Vigili del Fuoco

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.