Accademia dei Lincei, Mattarella presiede ai premi per le azioni umanitarie

La cerimonia di chiusura dell'anno accademico dell'Accademia dei Lincei alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

“Un premio straordinario ‘Antonio Feltrinelli’ di 250.000 euro per un’impresa eccezionale di alto valore umanitario a favore dell’Ucraina, otto borse di studio e quattro assegni post-doc per studenti e laureati ucraini: così l’Accademia dei Lincei sceglie di unire la sua missione principale a favore della scienza con una più generale apertura ai temi cruciali della società”. Lo ha detto oggi a Roma il presidente dell’Accademia dei Lincei, Roberto Antonelli, nella cerimonia di chiusura dell’anno accademico, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Antonelli (Lincei): “Si chiude un anno difficile per la pandemia e la guerra”

Si chiude “un anno difficile per la pandemia e la guerra“, ha detto Antonelli. “L’Accademia ha considerato da molti anni come asse centrale di riferimento per la propria attività culturale e scientifica l’Europa, un’Europa che ha significato innanzitutto rafforzamento dell’Unione Europea ma che è stata sempre intesa in senso aperto: estesa a tutti gli Stati europei che non ne facevano parte”, ha proseguito il presidente dei Lincei.

“Oltre che scienza per la scienza, dunque, che rimane ovviamente la prima delle missioni dell’Accademia e il presupposto metodologico di ogni nostra proposta, anche scienza per la cooperazione internazionale e per la diplomazia”, ha rilevato.

Anche alla luce di questa apertura alla società, l’Accademia scientifica più antica del mondo – riporta Ansa – ha avviato un “processo di riforma dello Statuto e dell’organizzazione interna: un impegno che abbiamo preso ormai da più di quattro anni per rendere sempre più capace l’Accademia di perseguire quei compiti di ‘Scienza per la politica, la società e l’economia’. che ne costituiscono una delle missioni fondamentali”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.