L’Italia respira meglio: cala il tasso di Co2 nell’aria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47

Buone notizie per chi vive in Italia. Sono, infatti, in calo le emissioni di monossido di carbonio causate da benzina e gasolio per autotrazione. Nei primi otto mesi del 2014, riferiscono i dati del ministero dello Sviluppo Economico elaborati dal Centro Ricerche Continental Autocarro, sono state prodotte quasi un milione e mezzo di tonnellate in meno di Co2 rispetto allo stesso periodo del 2013.

Il calo, in termini percentuali, è del 2,3%. Nello specifico l’anidride carbonica derivante dagli scarichi delle vetture a benzina è scesa del 4,5%, mentre quella proveniente dai veicoli con motore Diesel ha subito una contrazione dell’1,5%.

La diminuzione di questo tipo di inquinamento può avere diverse cause. Molti centri urbani (uno su tutti Milano) hanno avviato delle politiche che scoraggiano il trasporto privato, a favore di quello pubblico. Ma anche talune condizioni meteorologiche (come una forte ventilazione o le piogge) possono rendere l’aria più pulita. Il nostro organismo ringrazia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.