VENERDÌ 01 SETTEMBRE 2017, 000:05, IN TERRIS

Ecco "Huskee cup", la tazzina realizzata con gli scarti del caffè

EDITH DRISCOLL
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Ecco
Ecco "Huskee cup", la tazzina realizzata con gli scarti del caffè
Vetro, porcellana, gres o plastica. Sono questi di solito i materiali con cui vengono realizzate le tazzine da caffè, ma grazie all'idea di una startup australiana, il nostro modo di bere l'espresso potrebbe essere rivoluzionato.

Il pergamino


La start Huskee ha progettato una tazzina da caffè interamente ricavata dal pergamino, ossia la membrana che avvolge i chicchi prima che vengano decorticati. L'idea ha trovato un grande riscontro e, se venisse immessa nel mercato, potrebbe rivelarsi efficace nel ridurre la quantità di tazzine usa e getta che ogni anno si accumulano nelle discariche di tutto il mondo.

Un crowdfunding per finanziare il progetto


L'azienda per avviare la produzione delle Huskee cup ha avviato una raccolta fondi sulla piattaforma crowdfunding Kickstarter. L'obiettivo è quello di raggiungere 20 mila dollari australiani per mettere in moto la produzione. La scelta sembrerebbe essere più che azzeccata, infatti la startup ha raccolto quasi sei volte tanto: 113.500 dollari australiani, donati da parte di un migliaio di investitori.

Tre tipi di Huskee cup


Grazie agli investimenti ricevuti, l'azienda potrà iniziare a distribuire le tazze già nei primi mesi del 2018. Al momento è possibile scegliere tra tre formati di differenti dimensioni, con scanalature verticali, anche in versione con coperchio per provare a sostituire le "coffee cup" delle caffetterie. Oltre al fatto di essere riutilizzabili e riciclabili, gli ideatori hanno assicurato che le Huskee cup sono resistenti a urti e graffi e mantengono il caffè caldo più a lungo.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Carabinieri
MONDRAGONE

Pirata della strada investe una bambina: ricoverata in condizioni gravissime

L’uomo, che aveva assunto cocaina, è ai domiciliari accusato di omicidio stradale
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Alcuni dei migranti tratti in salvo
AGRIGENTO

Porto Empedocle: 20 migranti salvati in mare

Tragedia sfiorata: tra le persone tratte in salvo, anche una donna incinta
Cristiano Ronaldo
CAMPIONATO DI CALCIO

Riparte la Seria A con Parma-Juventus

Da quest'anno regole più severe sui falli di mano e cartellini per gli allenatori
Protesta dei navigator in Campania
REDDITO DI CITTADINANZA

Sciopero della fame dei navigator

In Campania braccio di ferro tra i vincitori del concorso e il governatore
Aula scolastica
ISTRUZIONE

In classe per diventare buoni cittadini

Il 5 settembre l’educazione civica torna ad essere materia obbligatoria. Cosa cambia per la scuola
Scontri a Hong Kong
ASIA

Guerriglia urbana a Hong Kong: 1 ferito

Nuovo lancio di molotov e cariche della polizia sui manifestanti
Religioni per la pace
ECUMENISMO

Sostenere la campagna per l’abolizione delle armi nucleari

La dichiarazione finale della X Assemblea mondiale delle religioni per la pace di Lindau