1918: NASCE A MONACO LA SOCIETA’ THULE, ALLA BASE DEL PARTITO NAZISTA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:12

È probabilmente nella giornata di oggi, nel 1918 che si apre uno dei capitoli più controversi della storia contemporanea: a Monaco di Baviera viene installata la Società Thule, quella che poi costituirà il nucleo del Partito Nazista, conosciuto come Nsdap. La “Thule-Gesellshaft” era un’organizzazione di stampo razzista, fortemente semita, creata alla caduta della monarchia tedesca, il 18 agosto 1918.

La nascita del movimento si deve alla reazione della Rivoluzione di novembre in Germania e lo Stato libero di Baviera proclamato da Kurt Eisner nel novembre. In realtà, fu fondata nel 1910 da Felix Niedner, e solo nel 1918 a Monaco, su iniziativa di Rudolf Glauer, barone e capo del ramo bavarese del Germanenorden.

Questa società ha sempre avuto un che di mistico, si ispirava agli scritti teosofici, orientali, mischiando antisemitismo, racconti del Graal, mistificazione runica e paganesimo nordico, background ideologico nel quale le SS avrebbero poi pescato a piene mani. È questo infatti il punto di partenza del Partito Nazionalsocialista tedesco: Aldolf Hitler e il suo movimento forgiarono il loro pensiero e cominciarono la loro scalata proprio all’ombra di questi controversi personaggi. Anche se sono in molti a crederlo, non cisono testimonianze in merito al fatto che Hitler abbia preso parte a riunioni della Thule, dopo l’iniziazione e prima che diventasse, nel 1920, la guida del nascente partito Nazista.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.