Proteste in Venezuela, morto un attivista: è la 66esima vittima Ieri una manifestazione di studenti universitari è stata dispersa dalla polizia con lacrimogeni

527
venezuela

E’ salito a 66 il numero delle persone morte nelle proteste contro il governo del Venezuela.

L’ultima vittima

L’ultimo assassinio, in ordine di tempo, è avvenuto ieri nello stato di Anzoategui, ad est di Caracas. La vittima è un manifestante 21enne, Cesar David Pereira Villegas Pereira, attivista del partito di opposizione Volontà Popolare. Lo conferma la Procura Nazionale, sul suo sito web. Il giovane è stato raggiunto all’addome da un colpo di arma da fuoco ed è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale.

Manifestazione bloccata

Ieri una manifestazione di studenti universitari appoggiata dalla coalizione dell’opposizione Mesa de Unidad Democrática ha marciato verso il centro di Caracas per denunciare l’uccisione e la detenzione di manifestanti, ma è stata dispersa dalla polizia con lanci di lacrimogeni. Lo riporta Adn Kronos. I manifestanti volevano arrivare di fronte al ministero dell’Interno, ma il cammino è stato bloccato da un cordone della polizia che ha disperso il corteo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS