AFGHANISTAN: CONFERMATA DAI TALEBANI LA MORTE DI MANSOUR Il leader islamico è rimasto ucciso nell'attacco di un drone Usa

572
talebani

Arriva dagli stessi talebani la conferma della morte del loro leader Mullah Akhtar Mansour, rimasto ucciso nell’attacco di un drone Usa, mentre si trovava all’interno di un veicolo in una remota area del Pakistan, ai confini con l’Afghanistan. La conferma della possibile morte del Mullah Mansour è venuta in una dichiarazione all’agenzia di stampa Ap di un comandante talebano di nome Mullah Abdur Rauf. Tuttavia, nessuno dei portavoce dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, l’organizzazione guidata da Mansour, si è, per il momento, espresso sulla vicenda.

Gli analisti delle tv afghane e pachistane, che stanno commentando l’annuncio del raid realizzato ieri nel Baluchistan pachistano, sostengono che la conferma “non appare convincente”, poiché un importante comandante di nome Mullah Abdur Rauf è stato ucciso il 9 febbraio 2015 in un raid dell’aviazione americana nella provincia afghana di Helmand.inoltre, non è chiaro chi sia quest’altro militare con lo stesso nome. Rahimullah Yusufzai, un giornalista pachistano che intervistò Osama bin Laden, si è mostrato scettico su Geo Tv riguardo alla conferma della morte del leader talebano, osservando che sembra poco credibile che stesse viaggiando senza scorta sul taxi centrato dai droni Usa alla periferia di Quetta.

Le emittenti pachistane hanno indicato che i due cadaveri sono nell’ospedale civile di Quetta e che uno è sicuramente l’autista del taxi di nome Muhammad Azam, mentre l’altro è completamente sfigurato. Sami Yousafzai, corrispondente in Pakistan di Newsweek e The Daily Beast ha scritto in un tweet che l’altro cadavere potrebbe essere di un residente dell’area di Pashin in Baluchistan.

A dare la notizia dell’attacco statunitense, tramite un drone, contro il leader dei talebani Mullah Akhtar Mansour in un’area remota in una regione al confine tra l’Afghanistan e il Pakistan, è stato Peter Cook, portavoce del Pentagono. “Stiamo ancora valutando i risultati dell’attacco e forniremo più informazioni appena diventano disponibili”, ha precisato. Mullah Haktar Mansour, nuovo leader superemo dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, era stato dato per morto a dicembre, ma la notizia era stata poi smentita. E’ il successore del mullah Omar.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS