RENZI PUNGE L’EUROPA: “PENSA TROPPO ALL’AUSTERITY E POCO AGLI INVESTIMENTI” Il premier ha assistito all'abbattimento dell'ultimo diaframma della galleria di Mormanno dell'A3. "Il Sud tornerà la guida del Paese"

395
renzi

“Se in Europa si parlasse più di investimenti e meno di austerity sarebbe meglio e i Paesi funzionerebbero meglio”. Parola di Matteo Renzi che ha presenziato a Mormanno alla cerimonia per l’abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria della A3 Salerno-Reggio Calabria. “Se smettiamo di lamentarci – ha aggiunto – torniamo ad essere guida in una Europa smarrita”. Secondo il premier “ci vogliono gli italiani. Quando chiedo impegno agli italiani non è per avercela contro i gufi ma perché noi vogliamo che Italia torni a credere in se stessa. Ecco perché serve il richiamo alla fiducia”.

Nel cantiere autostradale, ha spiegato, “tagliamo i pregiudizi nei confronti del nostro Paese. Ci vuole Italia che corre e che fa le cose e non che ingrassa i conti correnti degli avvocati per le varie cause”. Nel tempo l’A3 è diventa “il simbolo delle cose che non vanno. Alla stampa estera i giornalisti, quando ho annunciato per il 22 dicembre la conclusione dei lavori di ammodernamento e l’inaugurazione, si sono messi a ridere. E ridevano dell’Italia”. Il Sud per il capo del governo deve tornare a essere “la guida del Paese”. “Lo riprenderemo punto per punto, centimetro per centimetro” ha promesso.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS