NAUFRAGA IMBARCAZIONE AL LARGO DELLA TURCHIA: 5 MORTI TRA CUI UN NEONATO La Guardia Costiera della Turchia è riuscita a salvare dalle onde nove persone che viaggiavano sullo stesso gommone

443
naufragio

C’è anche un neonato tra i cinque migranti che sono annegati al largo della costa sudoccidentale della Turchia mentre cercavano di raggiungere l’isola di Lesbo attraversando il Mar Egeo a bordo di un’imbarcazione di fortuna. A riportare la tragica notizia è l’agenzia di stampa Dogan, che ha specificato che la Guardia Costiera della Turchia è riuscita a salvare dalle onde nove persone che viaggiavano sullo stesso gommone.

L’imbarcazione, che trasportava un gruppo formato da afghani e iraniani, è affondata ad appena 500 metri dalla costa di Ayvacik a Canakkale. I soccorritori hanno raccontato l’episodio di una delle vittime, che sì è riuscito a raggiungere la costa, ma è morto durante i tentativi di rianimazione. Inoltre tre dei sopravvissuti all’incidente sono stati portati in ospedale a causa di una grave disidratazione. .

Sono più di 130mila i migranti che quest’anno sono riusciti a raggiungere l’Europa dalla Turchia, mentre sono 350 quelle che hanno perso la vita nel viaggio secondo dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS