I GHIACCI DELL’ANTARTIDE NASCONDONO UNA VASTA RISERVA DI METEORITI FERROSI Secondo i ricercatori, la soluzione del mistero starebbe da rintracciare nel maggiore riscaldamento delle rocce ferrose rispetto a quelle non metalliche da parte dei raggi solari più intensi nei mesi estivi

714
METEORITI

L’Antartide, il continente più meridionale della Terra e il meno ospitale, sotto la sua spessa coltre di ghiaccio potrebbe nascondere numerosi tesori. Una riserva di meteoriti ricchi di ferro dovrebbe essere infatti sepolta sotto il chilometro e mezzo di neve e giaccio che ricopre il 98% del quarto continente più esteso del pianeta. Lo rivela la ricerca pubblicata sulla rivista Nature Communications e condotta dal gruppo dell’università britannica di Manchester guidato da Geoffrey Evatt che spiegherebbe il motivo per cui ci sarebbero così pochi meteoriti ferrosi in Antartide rispetto a quelli scoperti finora nel resto del mondo.

I meteoriti sono un indicatore chiave della formazione del Sistema Solare ai primordi e oltre i due terzi (circa 35.000) dei campioni finora raccolti in tutto il mondo arrivano proprio dall’Antartide, dove per via delle dinamiche di trasporto dei flussi di ghiaccio affiorano in superficie e si concentrano in alcune zone. Nonostante l’alto numero di meteoriti antartici recuperati finora, però, quelli ricchi di ferro sono molto pochi, se paragonati a quelli trovati nel resto del pianeta. Da qui la teoria del prof. Evatt secondo cui quelli ferrosi siano rimasti nascosti o intrappolati nelle profondità dei ghiacciai antartici.

Secondo i ricercatori, la soluzione del mistero starebbe da rintracciare nel maggiore riscaldamento delle rocce ferrose rispetto a quelle non metalliche da parte dei raggi solari più intensi nei mesi estivi. Nelle zone di raccolta dei meteoriti, il surriscaldamento di quelli ferrosi scioglierebbe il ghiaccio circostante facendo affondare progressivamente il meteorite che rimarrebbe, in questo modo, intrappolato sotto i ghiacci.

Situato nell’emisfero australe a sud del Circolo polare antartico, circondato dai mari antartici, con una superficie complessiva di circa 14 milioni di km² è il quarto continente in ordine di grandezza, dopo Asia, Africa e America. Il 98% del territorio è coperto dai ghiacci della calotta glaciale antartica il cui spessore medio è di 1 600 m, rappresentando il continente più freddo e inospitale del Pianeta. Con un volume medio totale di 26,6 milioni di km³, l’Antartide costituisce il 92% delle riserve di acqua dolce del globo. È stato calcolato che la completa fusione dei ghiacci dell’Antartide comporterebbe un innalzamento del livello degli oceani di circa 70 metri, ipotesi comunque difficilmente realizzabile considerando che le temperature locali passano dai 30 gradi sotto zero dei due mesi estivi agli oltre -80 del lungo inverno polare.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS