AAA VENDESI ARIA PULITA INGLESE, CINESI IN CODA PER COMPRARLA

632

La densa nube di smog che blocca il respiro della Cina, ha portato gli abitanti asiatici a ricercare nuove tecnologie per migliorare la qualità dell’aria. Gli europei non sono rimasti a guardare, e hanno sfruttuto quest’occasione per “vendere” aria fresca e pura proveniente dalla campagna inglese. A Londra, infatti, c’è un’azienda che imbottiglia l’ossigeno proveniente dai verdi pascoli britannici per rivenderlo a clienti cinesi al modico prezzo di 80 sterline a confezione.

E’ il business che Leo De Watts, 27enne imprenditore inglese, ha avviato con successo. I barattoli di oltre mezzo litro sono particolarmente ricercati a Pechino e Shanghai, dove l’inquinamento domina e lo smog è una costante. Watts e i suoi collaboratori confezionano il prodotto soprattutto all’alba, in particolare nei latifondi del Dorset, del Somerset e del Galles.. “Alcuni clienti richiedono circostanze molto specifiche”, spiega Leo, che vive ad Hong Kong, in un video pubblicato sul sito della compagnia. “A volte andiamo in cima ad una montagna, altre volte in fondo ad una valle”. Ma questo è dettaglio trascurabile: il prodotto, una volta aperto il barattolo, svanisce in pochi secondi. Tuttavia, al cliente rimane un souvenir del tutto originale.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS