UFFIZI: ECCO IL “BABY PIT STOP”, UNO SPAZIO PER L’ALLATTAMENTO Inaugurato alla presenza di Rossella Di Bella, presidente del Comitato Unicef di Firenze

409

Il museo fiorentino degli Uffizi si arricchisce di una nuova sala, che a differenza delle altre non ospiterà tele e quadri rinascimentali, ma neonati. E’ il “Baby Pit Stop”, spazio riservato alle mamme di bimbi molto piccoli che hanno necessità di fare una sosta, sia per l’allattamento sia per l’utilizzo del biberon. E’ un’area del tutto riservata, protetta da un separé in legno, utilizzabile quando il museo è aperto. La Galleria è anche dotata di fasciatoi per cambiare i pannolini in una stanza situata vicino alla biglietteria.

Il taglio del nastro di questa iniziativa è stato fatto, alla presenza del neo-direttore degli Uffizi Eike Schmidt, da Rosella Di Bella presidente del Comitato Unicef di Firenze, da Elise Chapin, coordinatore nazionale del programma Unicef “Ospedali e comunità amiche dei bambini”, e da alcune mamme con bimbi in età di allattamento, che hanno subito “sperimentato” il nuovo ambiente. Anche il complesso museale di Palazzo Pitti è stato dotato di tali spazi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS