S.O.S.: GLI U2 E ZUCCHERO INSIEME CONTRO L’ODIO Il brano sarà ispirato agli attentati di Parigi e vuole essere un inno alla libertà

402
u2

Si chiama “Street of Surrender” (S.O.S.), il brano musicale che vede cantare insieme due dei big della scena musicale internazionale: gli U2 e Zucchero. La voce del gruppo irlandese, in una recente intervista al Cnn ha infatti annunciato di essere impegnato, con il resto della band, nella stesura di una canzone, pensata come un inno alla libertà e una condanna contro tutte le forme di odio.

Lo stesso Zucchero ha confermato la notizia, spiegando che “Street of Surrender” troverà posto nel nuovo disco del musicista e cantautore italiano, atteso per maggio 2016. “Ho detto a Bono che mi sarebbe piaciuto usare nel brano la parola Surrender, cioè intendo una resa contro l’odio – ha detto Zucchero in un’intervista al Tg1 -. Non bisogna permettere che prevalga l’odio e che prenda il sopravvento”.

Il brano a cui gli U2 e Zucchero stanno lavorando è ispirata agli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre che hanno causato la morte di 130 persone. La band irlandese si trovava nella capitale francese per un concerto che sarebbe andato in scena all’indomani degli attacchi, performance che è stata annullata come segno di rispetto per le vittime e i loro familiari. Ma la data cancellata è stata presto fissata di nuovo in agenda e gli U2 si sono esibiti nella serata di domenica a Parigi. Durante la sua performance Bono ha intonato “Ne me quitte pas”, brano dedicato alle vittime e ha detto: “questa sera siamo tutti parigini. Se amate la libertà questa è la vostra casa”.

 

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS