LA CHIESA MISSIONARIA TEDESCA CONTRO LE MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI L'agenzia ha avviato una raccolta fondi per sostenere ler attività a favore di donne e bambine in Tanzania

374

La Tanzania e la situazione generale della chiesa cattolica in Africa orientale saranno al centro delle prossime raccolte e dei progetti organizzati da Missio, l’agenzia tedesca per la Chiesa missionaria. In occasione della Giornata mondiale missionaria che si svolge oggi 25 ottobre sotto il motto “Annunzia la sua salvezza di giorno in giorno”, Missio avvia l’attività missionaria della Chiesa tedesca per i prossimi mesi: la raccolta sarà usata per finanziare progetti di istruzione, integrazione sociale e pastorale, per la costruzione di un dialogo più attivo con le maggioranze musulmane e animiste e per agire in maniera adeguata negli enormi campi profughi tanzaniani.

“Stiamo aiutando quest‘anno la popolazione della Tanzania guardandola negli occhi, con la loro situazione di tutti i giorni e soprattutto con la loro vita religiosa – dice monsignor Wolfang Huber, presidente di Missio di Monaco di Baviera -. La terra con le sue bellezze naturali come il parco del Serengeti o il Kilimanjaro sono immagini che offrono ai tedeschi un quadro non completo della realtà esistente”. L’impegno, ha evidenziato mons. Huber, è cercare di agire anche in situazioni non sempre semplici”: sarà primaria un’azione per la lotta contro le mutilazioni genitali femminili e in generale per difendere i diritti delle donne.

Nel 1926, l’Opera della Propagazione della Fede propose a papa Pio XI di indire una giornata annuale in favore dell’attività missionaria della Chiesa universale. La richiesta venne accolta con favore e lo stesso anno fu celebrata la prima “Giornata Missionaria Mondiale per la propagazione della fede”, stabilendo che ciò avvenisse ogni penultima domenica di ottobre, tradizionalmente riconosciuto come mese missionario per eccellenza. In questo giorno i fedeli di tutti i continenti sono chiamati ad aprire il loro cuore alle esigenze spirituali della missione e ad impegnarsi con gesti concreti di solidarietà a sostegno di tutte le giovani Chiese. Vengono così sostenuti con le offerte della Giornata progetti per consolidare la Chiesa mediante l’aiuto ai catechisti, ai seminari con la formazione del clero locale, e all’assistenza socio-sanitaria dell’infanzia.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS