LUNEDÌ 15 LUGLIO 2019, 11:00, IN TERRIS


TURISMO 2.0

L'applicazione per far viaggiare gli italiani al sicuro

Lanciata dal Ministero degli Esteri, disponibile su smartphone e tablet

GIUSEPPE CHINA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
P

er chi ama viaggiare anche nei posti più lontani dall'Italia questa nuova applicazione rappresenta la svolta. Che garantisce un grado di sicurezza difficilmente pensabile fino a pochi anni fa. Stiamo parlado dell'app lanciata dal Ministero degli Esteri, che fonde i due siti ViaggiareSicuri.it e Dovesiamonelmondo.it.


Come funziona

La nuova app della Farnesina sarà così utilizzabile sia su smartphone che tablet e diventa fondamentale per tutti coloro che decidono di partire per l’estero che sia per motivi lavorativi o di semplice svago e divertimento. Sarà molto più dinamica rispetto al passato, facilmente fruibile da tutti. Grazie alla geolocalizzazione si possono individuare i connazionali all’estero e ricevere informazioni in tempo reale su ciò che sta accadendo nel luogo dove si è deciso di andare o dove ci si trova. Sull’app apparirà una notifica qualora ci siano zone particolarmente a rischio nelle vicinanze e durante le fasi di "crisi conclamata", come durante attentati, terremoti o tempeste. Per quaesti casi è stato introdotto un sistema di Safety Check in cui viene chiesto al connazionale di dire se sta bene per capire se e come la Farnesina può agire in situazioni di emergenza. E poi c'è la Crisis room virtuale, un allargamento della sala operativa dell'Unità di Crisi: sempre attraverso la piattaforma, infatti, è possibile collegarsi e dialogare in tempo reale con le ambasciate di un'area di crisi. Al sicuro anche la privacy dei viaggiatori, infatti dopo eesersi registratie a 48 dalla fine del viaggio, tutti i dati vengono cancellati e le banche dati restano disponibili solo nell’Unità di Crisi della Farnesina. "È importante - ha spiegato il segretario generale della Farnesina, Elisabetta Belloni - che il pubblico conosca questi strumenti, in particolare in un periodo di grandi flussi di turismo come quello che sta per iniziare, perché permette a noi di intervenire in maniera più puntuale".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
TAGS
viaggi app
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
BERGAMO

Due fratelli muoiono durante un bagno nel lago d’Iseo

Non sapevano nuotare, per i carabinieri potrebbe averli inghiottiti una buca sott’acqua. Cinque morti in due giorni
TOSCANA

Ecco gli eredi di giullari e menestrelli

Un festival dedicato ai poeti ambulanti e al repertorio dei cantastorie
MIGRANTI

Open Arms, la polizia nella sede della Guardia Costiera

Ieri l'appello del presidente dell'Europarlamento, David Sassoli, affinché l'Italia consenta lo sbarco

Due punti fondamentali

Siamo finiti in un grande confusione, ed è difficile comprendere quali esiti finali avrà la crisi di...
Peter Fonda in Easy Rider
CINEMA

E' morto Peter Fonda, la star di Easy Rider

L'attore, figlio del grande Henry, aveva 79 anni. Con il film capolavoro del 1969 segnò un'intera generazione
PARIGI

Ricostruire Notre-Dame per far rinascere la fede

Messaggio di papa Francesco alla diocesi di Parigi impegnata a riportare al suo antico splendore la cattedrale gravemente...
Felice Gimondi
CICLISMO

Addio a Felice Gimondi, il campione che battè il Cannibale

L'ex ciclista colto da un infarto in Sicilia. Con l'amico-rivale Eddy Merckx segnò un'epopea di duelli...
ROMA

Un secolo e mezzo al servizio dell’infanzia

Il 20 novembre a Roma la serata per i 150 anni del Bambino Gesù. L’evento di solidarietà condotto da Amadeus...