News OMOFOBIA

GIOVEDÌ 06 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Questionario sull'omofobia: altolà di Bussetti

Il ministro dell'Istruzione: "Abbiamo chiesto di rivederne la formulazione"

REDAZIONE
Marco Bussetti
A
lla fine il questionario sull'omofobia non verrà sottoposto agli alunni delle scuole medie dell'Umbria. Il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, parlando al Corriere dell'Umbria ha spiegato: “Abbiamo parlato con l’Ufficio scolastico regionale e i questionari sono fermi. Li abbiamo bloccati. Abbiamo chiesto di rivederne la formulazione e di cambiare le modalità di realizzazione del progetto”. Bussetti rivela anche che più la...
MERCOLEDÌ 05 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

In Parlamento il caso del questionario sull'omofobia

Interrogazione al ministro dell'Istruzione Bussetti, che dice: "Voglio vederci chiaro"

REDAZIONE
Marco Bussetti
U
n'interrogazione urgente al ministro dell'Istruzione Marco Bussetti è stata presentata dal senatore Franco Zaffini e dall'on. Emanuele Prisco in merito al questionario sui temi dell'omofobia destinato ad alcune scuole dell'Umbria. Chi ha redatto il questionario? Gli esponenti di Fratelli d'Italia hanno sollecitato l'invio degli ispettori del Miur all'Ufficio scolastico regionale. "Ai dirigenti degli istituti - hanno spiegato in una nota Zaffini e...
MERCOLEDÌ 05 DICEMBRE 2018, IN TERRIS

Ennesimo indottrinamento gender nelle scuole?

Distribuito agli studenti un questionario per verificare il loro grado di omofobia: polemiche

REDAZIONE
Studentesse
L'
obiettivo è conoscere il grado di omofobia degli studenti di terza media e quarto superiore. Il mezzo usato è un questionario da distribuire nelle scuole dell'Umbria. Ma l'iniziativa sostenuta dalla Regione e per la quale ha lavorato Federico Batini, docente all'Università di Perugia, ha scatenato polemiche. "Ancora una volta i bambini delle scuole umbre diventano cavie da laboratorio per l'indottrinamento gender", sbotta Simone Pillon,...
LUNEDÌ 12 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Pisa sbarra la strada al gender

L'amministrazione comunale esce da "Ready", progetto contro le discriminazioni promosso dalla Regione Toscana

REDAZIONE
Pisa
N
el giugno scorso a Pisa è stata scritta una pagina storica: in una città tradizionalmente di sinistra ha vinto, dopo un ballottaggio, un sindaco leghista, Michele Conti. E ora la svolta politica inizia a manifestarsi. L'amministrazione comunale, con una delibera di Giunta, ha scelto di uscire dalla rete "Ready" (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni), promossa a partire dal 2015 dalla Regione e da 14 pubbliche...
LUNEDÌ 06 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Legge Mancino: Fontana tira dritto sull'abrogazione

Il ministro della Famiglia: "Ne parlerò con Conte e Di Maio, sono persone di buonsenso"

REDAZIONE
Lorenzo Fontana
L'
ondata di polemiche di venerdì scorso avrebbe travolto molti politici. Evidentemente però Lorenzo Fontana, ministro della Famiglia, ha le spalle larghe. Non solo l'esponente della Lega non ha ritenuto di dover chiarire, ma ha anzi rilanciato la sua idea di abrogare la legge Mancino. Ecco allora che porterà la questione a Palazzo Chigi, per parlarne con presidente del Consiglio e vicepremier pentastellato, avendo già il sostegno del suo amico e segretario di...
MERCOLEDÌ 13 GIUGNO 2018, IN TERRIS

"Non chiamatemi omofobo"

Alberto Contri, presidente di Pubblicità Progresso, si difende dalle accuse

FEDERICO CENCI
Manifestazione per la libertà di pensiero
L
a gogna dei social network si è abbattuta sulla testa di Alberto Contri. Docente di Comunicazione sociale presso l’Università di Comunicazione e Lingue, presidente di Pubblicità Progresso, è stato accusato di omofobia, persino giudicato indegno del ruolo e della cattedra che ricopre. La “colpa” che gli è stata attribuita è aver espresso un parere discordante nei confronti del suo collega Paolo Iabichino sul concetto di...
MERCOLEDÌ 30 MAGGIO 2018, IN TERRIS

La Regione contro "l'indottrinamento" a scuola

La nuova giunta di centro-destra esce dalla rete Ready anti-omofobia

REDAZIONE
Studenti fuori una scuola di Udine
È
cambiato il vento in Friuli Venezia-Giulia. Dopo la vittoria alle elezioni regionali di Massimiliano Fedriga, della Lega, che è subentrato come presidente a Debora Serracchiani, del Pd, la Regione prende un provvedimento in controtendenza con l'ondata gender che invade molte scuole italiane. E lo fa uscendo da Ready, una rete nazionale anti-omofobia, accusata da molti detrattori di voler veicolare l'ideologia di destrutturazione dell'identità sessuale. No ad...
MERCOLEDÌ 16 MAGGIO 2018, IN TERRIS

In arrivo una nuova grande campagna contro l'aborto

Dopo la rimozione dei manifesti da parte del Comune, CitizenGo rilancia: "I diritti civili nascono nel grembo materno"

FEDERICO CENCI
Manifesto contro l'aborto di CitizenGo Italia
S
top ai manifesti che nelle scorse ore hanno suscitato enormi polemiche. Ieri sera Roma Capitale ha notificato una "diffida" alla società concessionaria per la rimozione della campagna #stopaborto di CitizenGO. "Ma CitizenGO - si legge in una nota dell'organizzazione - come promesso non si arrende, ed annuncia già la nuova campagna, con nuovi manifesti ed immagini sui social, sempre sotto l’hashtag #stopaborto, questa volta in occasione del 17...
MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO 2018, IN TERRIS

Finisce il viaggio del Bus della Libertà, ma prosegue la battaglia

Dopo aver girato per l'Italia, il mezzo ha sostato ieri a Roma sotto la Corte di Cassazione

FEDERICO CENCI
Bus della Libertà a Torino
È
stata una settimana intensa quella che si è conclusa oggi a Roma per il Bus della Libertà. Il grosso mezzo arancione arrecante la scritta “Non confondete l’identità sessuale dei bambini - Stop Gender nelle scuole” ha attraversato lo Stivale da Sud a Nord, incontrando contestazioni e boicottaggi ma anche un diffuso sostegno. L’iniziativa di CitizenGo e Generazione Famiglia è stata condita da polemiche fin dalla sua prima tappa, a Reggio...
NEWS
Roma-Genoa 3-2. I giallorossi festeggiano Kluivert dopo la sua rete - Foto © Facebook

La Roma respira, Genoa k.o. all'Olimpico

Grifone avanti due volte ma Cristante la risolve in favore dei giallorossi. Nel pomeriggio vincono Napoli e Fiorentina
Strasburgo. Candele, fiori e messaggi dedicati alle vittime
ATTACCO A STRASBURGO

Le vittime salgono a cinque

E' morto Barto Pedro Orent-Niedzielski, 35 anni. Era con Antonio Megalizzi al momento dell'attentato
Le polpette al bollito
LA RICETTA DEL WEEKEND

Polpette al bollito: l'avanzo fa un figurone

Un piatto buono per evitare sprechi. Il lesso di manzo torna protagonista
Il bus dopo lo schianto
SVIZZERA

Zurigo, si schianta un Flixbus

Il conducente ha perso il controllo a causa dell'asfalto innevato: una vittima italiana e 44 feriti, 3 gravi
La mappa Gem
PAVIA

Realizzate le mappe dei terremoti mondiali

Sono tre: pericolosità (“Hazard Model”), esposizione (“Global Exposure”) e rischio (“Risk...
Natale
SESSA AURUNCA

"A Natale prima le persone, poi i doni"

Il monito del Vescovo in una lettera inviata alle comunità in vista delle festività