News LUIZ INACIO LULA DA SILVA

MERCOLEDÌ 26 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Bocciata l'istanza: Lula resta in carcere

Lo ha stabilito la Corte Suprema: la richiesta era stata avanzata dopo le rivelazioni di una possibile congiura, sulla quale si indaga

DM
R
esterà in carcere, almeno per ora, Luiz Inacio Lula da Silva, ex presidente del Brasile e destinatario di una condanna a 12 anni per corruzione (ridotti a 8 ad aprile). Una sentenza che potrebbe essere clamorosamente rivista dopo le rivelazioni che dimostrerebbero la mancata imparzialità del giudice Sergio Moro, colui che lo aveva condannato nell'ambito del Lava Jato e che, ora, ricopre la carica di ministro della Giustizia del governo di Jair Bolsonaro. Afronte...
LUNEDÌ 29 APRILE 2019, IN TERRIS

Lula: "Asilo a Battisti? Non mi pento"

L'ex presidente non torna indietro, nemmeno dopo le ammissioni dell'ex pac

REDAZIONE
L'ex presidente brasiliano Lula
E'
la prima volta che, dall'arresto e l'estradizione di Cesare Battisti nel gennaio scorso, l'ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva (sul quale verte una condanna in secondo grado per corruzione nell'ambito dell'inchiesta Lava Jato), si esprime sulla questione nel corso di un'intervista in merito. Una dichiarazione sintetica ma che da il peso di come andò all'epoca della concessione a Battisti dell'asilo nel 2007 e dello status di rifugiato due...
VENERDÌ 23 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Lula e Rousseff rinviati a giudizio

Gli ex presidenti accusati di aver integrato un'associazione a delinquere durante i loro governi

REDAZIONE
Dilma Rousseff e Inacio Lula
T
orna a cadere come un macigno la vicenda Petrobras sugli ex presidenti Inacio Lula e Dilma Rousseff: gli ex leader del Brasile, infatti, sono stati rinviati a giudizio con l'accusa di aver integrato un'associazione a delinquere durante i loro governi. Una decisione riportata dai media locali che, a quanto pare, sarebbe stata presa dal giudice federale di Brasilia, Vallisney de Souza Oliveira, accogliendo perciò le denunce arrivate ormai più di un anno fa...
GIOVEDÌ 01 NOVEMBRE 2018, IN TERRIS

Governo, il giudice Moro nel team di Bolsonaro

Il magistrato dell'inchiesta che portò alla condanna di Lula sarà superministro di Giustizia e sicurezza. Il Pt attacca

MATTIA DAMIANI
Il giudice Sergio Moro
C
i sarà anche il giudice Sergio Moro nell'organigramma del nuovo presidente brasiliano, Jair Bolsonaro. Il magistrato, protagonista della maxi-inchiesta anticorruzione che ha portato, fra le altre, alla condanna dell'ex presidente Lula (12 anni nell'ambito del Lava Jato), ricoprirà il ruolo di capo di un superministero che sarà composto dai dicasteri della Giustizia e della Sicurezza pubblica, ruolo chiave nel governo in fase di formazione dal momento che quasi...
MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2018, IN TERRIS

Il clima brasiliano

RAFFAELE BONANNI
Elezioni in Brasile
N
elle elezioni del Brasile il candidato della destra estrema ha raggiunto il 47% dei consensi, ma non passa al primo turno e tra 15 giorni ci sarà il ballottaggio con il candidato del PT, il partito di Lula. Il quasi vincente Bolsonaro, che inneggia alla dittatura, dovrà vedersela con Haddad che per farcela dovrà risalire almeno del 17% che lo distanzia dal suo forte concorrente. Ma c’è chi dice che in Brasile c’è qualcosa che non va: hanno...
SABATO 15 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Ricorso respinto, Lula resta in carcere

Ennesimo tentativo andato a vuoto dei legali, l'ex presidente non uscirà e non potrà candidarsi alle presidenziali

REDAZIONE
L'ex presidente brasiliano Lula
D
ai giudici brasiliani arriva un altro "no": Luiz Inacio Lula da Silva, ex presidente del Brasile, non potrà correre alle presidenziali, in arrivo per decidere chi sarà il successore di Michel Temer al Planalto di Brasilia. Gli avvocati del leader del Partito dei lavoratori hanno presentato l'ennesimo ricorso per convincere la magistratura a ridurre perlomeno la pena in modo da consentire a Lula di essere uno dei candidati alle elezioni presidenziali, ricevendo un...
SABATO 01 SETTEMBRE 2018, IN TERRIS

Lula non si può candidare

Lo hanno deciso 4 giudici su 7 del Tribunale elettorale brasiliano

MILENA CASTIGLI
L'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva
I
giudici fermano ancora Lula: Luiz Inacio da Silva non si può candidare. L'ex presidente brasiliano, da aprile in carcere per corruzione, non potrà dunque partecipare alle elezioni presidenziali brasiliane del prossimo 7 ottobre. A deciderlo, il Tribunale elettorale brasiliano (Tse) che ha votato venerdì notte. A dire "No" alla candidatura dell'ex leader del Partito dei lavoratori (Pt) sono stati 4 magistrati - che hanno...
MARTEDÌ 07 AGOSTO 2018, IN TERRIS

Lula, la strategia per Planalto

L'ex presidente brasiliano ritira il ricorso per la libertà provvisoria. Hoffmann (Pt): "Rinuncia alla libertà per il Paese"

REDAZIONE
L'ex presidente brasiliano Lula
N
on vuole correre rischi Luiz Inacio Lula da Silva, ex presidente del Brasile ora in carcere a Curitiba, dove sta scontando una pena a 12 anni e un mese per corruzione. Il leader del Partito dei lavoratori, nonostante la sua detenzione, ha fatto sapere di voler comunque concorrere alla poltrona presidenziale nelle prossime elezioni e, per questo, avrebbe deciso di far ritirare dai suoi avvocati il ricorso fatto per ottenere dai giudici del Tribunale supremo federale un ordine di libertà...
LUNEDÌ 09 APRILE 2018, IN TERRIS

Lula

RAFFAELE BONANNI
L'ex presidente brasiliano Lula a Sao Bernardo
D
opo essere stato con decine di migliaia di suoi fedelissimi, l’ex Presidente del Brasile, il "leggendario" Lula, si è consegnato alla polizia per iniziare a scontare la condanna per corruzione. Una vicenda molto controversa, quella di Lula. Dopo aver fatto progredire prodigiosamente il Brasile, dopo aver tenuto il suo paese alla larga dalle suggestioni Chaviste, dopo aver animato l’alleanza commerciale-monetaria e politica del Bric con Russia, Cina...
SABATO 07 APRILE 2018, IN TERRIS

Lula: "Mi consegno ma sono innocente"

L'ex presidente brasiliano si è costituito. Alla folla a Sao Bernardo: "Hanno mentito ma non ho paura di loro"

REDAZIONE
L'ex presidente Lula portato in trionfo dalla folla
H
a deciso Luiz Inacio Lula da Silva. Si è consegnato, nonostante la folla che riempiva da giorni le strade attorno al sindacato Abc a Sao Bernardo dos Campos, a San Paolo, abbia cercato di impedirglielo. Quella stessa marea umana alla quale si era rivolto per la prima volta dopo 48 ore dal suo arrivo al polo metallurgico annunciando che avrebbe "rispettato il mandato d'arresto", proclamandosi comunque ancora una volte innocente: "Io non mi nascondo,...
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali
Carabinieri del Ros in azione
GIARDINI NAXOS

Ndrangheta: arrestato il latitante Riitano

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro